contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Terza tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2024 ad Ancona: le dinamiche e i vincitori

10' di lettura
196

Si è appena conclusa ad Ancona,  la terza tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2024 – 7° GP Città di Ancona Aquabike.

Le gare si sono svolte nel week end dell’8 e 9 giugno, nello specchio d’acqua antistante il Porto Turistico di Marina Dorica, uno tra i più grandi e moderni che si possano trovare, lungo le coste della nostra penisola. L’appuntamento è stato organizzato dall’A.S.D. CLUB AMICI DEL MARE ANCONA in collaborazione con l’A.S.D. H20 RACING TEAM, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica (FIM) CONI.

Oltre 120 piloti provenienti da tutta Italia, dai più giovani alle donne e agli uomini, hanno sfrecciato per due giorni interi nel mare di Ancona. I migliori riders d’Italia, campioni di Freestyle, di circuito Ski, Runabout ed Endurance, si sono confrontati in sfide spettacolari, tenendo il pubblico con il fiato sospeso.

Le categorie e le 19 classi che hanno gareggiato sono:

Runabout F1, Runabout F1 Veteran, Runabout F2, Runabout F4, Runabout F4 Femminile, Runabout F4 Novice. Spark Giovanile 12-14, Spark Giovanile 15-18. Ski F1, Ski F1 Veteran, Ski F2, Ski F4, Ski Open, Ski Superjet, Ski Giovanile 12-14, Ski Giovanile 15-18. Freestyle Pro, Endurance F1, Endurance F2.

Domenica 9 giugno dalle ore 10.30 sono state disputate le seconde manche di questa terza tappa. La prima categoria a scendere in pista è stata il Freestyle. Si è esibito in apertura, Sandro Sardelli, che nei tre minuti ha fatto un’ottima esibizione, è stato poi il momento di Massimo Accumulo, Campione italiano 2023, con una esibizione che ha lasciato il pubblico con il fiato sospeso, completando la sua prova molto bene e con un ottimo punteggio. Il plurititolato tra i campionati italiani, europei e mondiali, il grande Roberto Mariani, ha poi iniziato i suoi 3 minuti esibizione, che gli hanno fatto aggiudicare la manche di questa domenica, al secondo posto si è posizionato Massimo Accumulo e al terzo Sandro Sardelli. Si confermano gli stessi posti nei vincitori di tappa primo Roberto Mariani, secondo Massimo Accumulo e terzo Sandro Sardelli.

A seguire sono scese in pista per disputare la 2° manche, le categorie Ski F4 / Ski Open, 10 minuti + un giro. I piloti sono partiti con una partenza lanciata dal cancelletto con elastico. Adriano Hirsch ha tenuto la testa della gara fin dall’inizio della competizione, seguito da Carolina Vernata e dietro di lei Davide Pontecorvo per la Ski F4, invece per la Ski Open in testa Erika Pajer. Il terzetto della categoria Ski F4 è rimasto in testa per tutta la gara con le stesse posizioni. Bella prova per Adriano Hirsch che ha guidato la competizione per tutta la manche, fino a quando non ha sbandato e si è fermato, facendo passare in testa la Carolina Vernata.

Hanno vinto la seconda manche per la categoria Ski F4: primo posto per Adriano Hirsch, secondo per Davide Pontecorvo e terzo per Denis Pilotto. La tappa è stata vinta da Adriano Hirsch, al secondo posto si è posizionato Davide Pontecorvo ed al terzo Carolina Vernata. Per la categoria Ski Open invece la manche e la tappa sono state vinte da Erika Pajer.

A seguire sono scesi in pista i piloti per la 2° manche della Spark Giovanile 12/14. Partenza dalla griglia per questi giovanissimi, una gara di 8 minuti più un giro, che si dimostrata molto interessante. In testa alla competizione fin dalla partenza Alessio Ascione, dietro di lui al secondo posto Ciro Taranto e al terzo Francesco Bassenghi. Il terzetto ha mantenuto le posizioni per tutta la gara. Questa seconda manche per la categoria Spark giovanile 12-14 è stata vinta da Alessio Ascione, secondo posto per Francesco Bassenghi, terzo per Gabriele Dragone. Hanno vinto la tappa Francesco Bassenghi, Alessio Ascione, Gabriele Dragone, rispettivamente primo, secondo e terzo.

La Ski giovanile 15-18 anni ha poi disputato la 2° Manche, 8 minuti + un giro è stata la durata di questa gara, nella quale dopo una partenza regolare, ha tenuto la testa della competizione Adriano Hirsch, seguito da Carolina Vernata e al terzo posto Adele Tomassini. Il terzetto ha completato la gara con lo stesso assetto iniziale. La seconda manche per la categoria Ski Giovanile 15-18 anni, è stata vinta da Adriano Hirsch, secondo posto per Adele Tomassini e terzo per Carolina Vernata. Hanno vinto la tappa: primo posto per Adriano Hirsch, secondo per Carolina Vernata, terzo posto per Adele Tomassini.

A seguire è stata disputata la 2° Manche della Runabout F2 , per una gara di 12 minuti più un giro. Fin dalla partenza Stefano Castronovo è stato in testa, dietro di lui Alessandro Fracasso e al terzo posto Nicola De Giorgi, quarto posto per Andrea Sirocchi e quinto per Giorgio Viscione. Questa seconda manche della Runabout F2 è stata vinta da Alessandro Fracasso, al secondo posto è arrivato Nicola De Giorgi ed al terzo Andrea Sirocchi. La tappa per questa categoria è stata vinta invece da Giuseppe Risolo, secondo posto per Nicola De Giorgi e terzo per Andrea Sirocchi.

E’ stata poi la volta della 2° manche delle categorie Ski F2 - Ski Superjet 12 minuti + 1 giro. Una partenza regolare da elastico. Ugo Guidi si è posizionato in testa dalla partenza, dietro di lui Naomi Benini e terzo Giuseppe Casarola, quarto Matteo Frolla, quinto Maicol Bettucci sesto Gianfranco Oliveri, settimo Juri Tiozzo. Naomi Benini ha tallonato Ugo Guidi per tutta la manche, senza riuscire però a superarlo, questo per la categoria Ski F2, invece in testa per la Ski Superjet Matteo Benini. Nella Ski F2 ha vinto la seconda manche Naomi Benini, secondo Maicol Bettucci e terzo Matteo Frollà, invece la tappa è stata vinta da Naomi Benini, secondo posto per Lukas Glanninger, terzo per Ugo Guidi. Per la Ski Superjet ha vinto la manche Andy Trasmondi, secondo posto Matteo Benini, terzo Gianfranco Oliveri. La tappa invece è stata vinta da Matteo Benini, secondo posto per Andy Trasmondi e terzo per Gianfranco Oliveri.

Nella 2° Manche dell’ Endurance F1/F2, 30 minuti + 1 giro di gara, moto di grande potenza, i piloti hanno fatto una prima partenza regolare. Per la Endurance F1 questa manche è stata vinta da: primo Mirco Pozzani secondo Ezio Lucchese, terzo Matthias Giraldo. La tappa, per questa categoria è stata vinta da Ezio Lucchese, Matthias Giraldo, terzo Mirco Pozzani. Per la categoria Endurance F2, invece la manche è stata vinta da Gaetano Costagliola, al secondo posto Slobodan Sobic ed al terzo Luca Vecchiori. Hanno vinto la tappa primo Slobodan Sobic, secondo posto per Gaetano Costagliola e terzo per Nicola De Giorgi.

Dopo una pausa, le gare sono riprese nel primissimo pomeriggio con la seconda manche della categoria Spark giovanile 15/18 anni. Una partenza regolare per questi giovani piloti, Domenico Caiazza si è posizionato subito in testa alla gara, seguito da Ludovica Urlo, al terzo posto Nicole Cadei, quarto Daniele Ascione, al quinto posto Antonio D’Angelo. Il pubblico ha potuto assistere ad una bagarre fra la Cadei ed Ascione per il terzo ed il quarto posto, ma Ascione non è riuscito a riprenderla e la Cadei ha mantenuto la terza posizione. Questa seconda manche della categoria Spark Giovanile 15-18 anni è stata vinta da Ludovica Urlo, seconda Nicole Cadei, terzo Daniele Ascione. Hanno vinto la terza tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2024, per questa categoria primo Daniele Ascione, seconda Ludovica Urlo e terza Nicole Cadei.

A seguire la 2° manche della Ski Giovanile 12/14. Dopo una falsa partenza irregolare, è iniziata la gara che ha visto fin dall’inizio Alessio Ascione in testa, seguito da Eros Brusadin, terzo posto per Francesco Mariani e quarto Gabriele Dragone. Brusadin ha tentato più volte di raggiungere e superare Ascione, ma senza riuscirci. Hanno vinto questa seconda manche per la categoria Ski Giovanile 12-14 anni: primo Alessio Ascione, secondo Eros Brusadin e terzi Francesco Mariani e Gabriele Dragone a pari merito. La tappa è stata vinta dagli stessi piloti nella medesima posizione.

E’ stata poi disputata la 2° manche della categoria Runabout F4. Alla partenza Ilaria Vanni ha preso la testa della gara, dietro di lei Davide Pontecorvo, terza posizione per Naomi Benini e quarta per la Ludovica Urlo. Questo assetto è stato mantenuto finché Davide Pontecorvo non è riuscito a riprendere Ilaria Vanni ed a superarla, posizionandosi in testa. La manche per la categoria Runabout F4 è stata vinta da Davide Pontecorvo, secondo posto per Ilaria Vanni, terzo per Naomi Benini. Le stesse posizioni sono state confermate per il podio di tappa Davide Pontecorvo, Ilaria Vanni, Naomi Benini, rispettivamente primo, secondo e terzo.

A seguire la 2° manche della Runabout F4 Femminile /F4 novice 12 minuti più un giro per questa gara. Una partenza regolare ha visto in testa, fin dall’inizio Ilaria Vanni, dietro di lei Nicole Cadei, terza Ludovica Urlo. Ilaria Vanni si è poi distaccata dalle altre, facendo quasi una gara a parte. All’ultimo giro Adele Tomassini si è posizionata al secondo posto dietro la Vanni e al terzo posto Lucia Martina. Nella Runabout F4 Femminile la manche è stata vinta da Adele Tomassini, seconda Lucia Martina e terzo posto per Ilaria Vanni. Sul podio di questa terza tappa per questa categoria: prima Adele Tomassini, seconda Ilaria Vanni, terza Lucia Martina.

Nella Runabout F4 Novice la manche è stata vinta da Nicole Cadei, secondo posto per Ludovica Urlo, terzo per Tommaso Cascino. Confermato il terzetto sul podio dei vincitori di tappa per questa categoria: Nicole Cadei, Ludovica Urlo, terzo Tommaso Cascino.

Nella manche della Ski F1/F1 Veteran, 15 minuti + un giro Matteo Benini ha preso la testa della gara fin dalla partenza, dietro di lui Daniele Piscaglia, terzo Ugo Guidi, mentre è scivolato Andrea Guidi ma si è poi ripreso e si è messo a tallonare Ugo Guidi per prendere la terza posizione riuscendoci. Andy Trasmondy ha poi superato Ugo Guidi, posizionandosi al quarto posto e facendo retrocedere Ugo Guidi in quinto. Il risultato di questa manche per la Ski F1 è stato: primo Matteo Benini, secondo Daniele Piscaglia e terzo Andrea Guidi, invece la tappa per questa categoria è stata vinta da Daniele Piscaglia, Matteo Benini ha conquistato il secondo posto del podio e Andrea Guidi il terzo.

Nella Ski F1 Veterans, invece la manche è stata vinta da Ugo Guidi, secondo Andreas Reiter e terzo Gianfranco Oliveri. Hanno vinto la tappa per questa categoria: Andreas Reiter primo, Ugo Guidi secondo e Gianfranco Oliveri terzo.

A seguire è stata disputata la 2° manche della Runabout F1-F1 Veteran, che ha concluso le gare di questa tappa. Manuel Reggiani fin dalla partenza ha preso la testa della gara, dietro di lui Stefano Castronovo ed a seguire al terzo posto Alessandro Fracasso che è poi però stato superato da Davide Di Maio che ha conquistato la terza posizione, cercando anche di raggiungere Castronovo, fino ad affiancarlo, ma non è riuscito nel suo intento di posizionarsi secondo. Quinta posizione per Pierpaolo Terreo.

Il risultato della manche della Runabout F1 è stato primo Manuel Reggiani secondo Stefano Castronovo, terzo Davide Di Maio. Hanno vinto la tappa per questa categoria: Pierpaolo Terreo primo, Davide Di Maio secondo e Manuel Reggiani terzo.

Per la categoria Runabout F1 Veterans, invece Pierpaolo Terreo, ha vinto la manche, secondo Giuseppe Greco e terzo Andrea Pazzini. La tappa per questa categoria è stata vinta dagli stessi piloti, nel medesimo ordine: primo Terreo, secondo Greco e terzo Pazzini.

L'allestimento del campo gara è stato curato dagli organizzatori.

E’ stato possibile seguire tutte le manche di questa tappa dalle dirette Facebook della Federazione Motonautica Italiana.

Dopo la tappa di Ancona, la quarta tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua si terrà a Santa Cesarea (LE) il 7-8 settembre e la quinta ed ultima tappa sarà a Fiumicino il 21-22 settembre.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 09:20 sul giornale del 11 giugno 2024 - 196 letture






qrcode