contatore accessi free

Alla Scuola di pace si parla di clima e ambiente

direttore wwf italia 2' di lettura Ancona 09/04/2008 - Povertà e sconvolgimenti climatici, pace e sostenibilità ambientale sono facce della stessa medaglia. Non a caso infatti, saranno questi i temi al centro del terzo appuntamento della Scuola di pace di Ancona 2008, giovedì 10 aprile alle 17:30 nella Sala del Rettorato in piazza Roma, nell\'ambito della rassegna realizzata con il patrocinio della Provincia di Ancona e la collaborazione del Csv.

Dopo il successo degli incontri con Latouche e Frei Betto, è la volta di due autorevoli esponenti del mondo ambientalista e accademico sul fronte biodiversità, come il direttore scientifico e culturale del Wwf Italia Gianfranco Bologna e il prof. Roberto Danovaro, docente di ecologia applicata all\'Università Politecnica delle Marche, che interverranno su \"Cambiamenti globali e futuro del pianeta\".


Gianfranco Bologna, oltre alla carica all\'interno del WWF Italia, è segretario generale della \"Fondazione Peccei\", sezione italiana del \"Club di Roma\" (l\'associazione non governativa di scienziati, economisti, attivisti dei diritti civili, che già nel 1972 paventò l\'esaurimento della risorsa petrolifera con il \"Rapporto sui limiti dello sviluppo\"). Dal 1988 è curatore dell\'edizione italiana del famoso rapporto State of the World del Worldwatch Institute e ha partecipato al Summit mondiale ONU sullo sviluppo sostenibile di Johannesburg del 2002, in qualità di esperto non governativo del governo italiano. Dal 1999 è anche docente alla Scuola di Specializzazione in gestione dell\'ambiente naturale e delle aree protette all\'Università di Camerino.


L\'ecologo Roberto Danovaro invece, direttore del Dipartimento di Scienze del Mare alla Politecnica delle Marche , è anche presidente dell\'associazione italiana di Oceanologia e Limnologia e vice presidente della Società italiana di ecologia e della Federazione europea di Scienze e tecnologie del Mare. Presidente della sede italiana dell\'Unione Eco-Etica internazionale, fa parte del consiglio scientifico del Wwf Italia. Esperto in conservazione della biodiversità marina, ha all\'attivo circa 200 pubblicazioni su riviste scientifiche e 2 libri.


In calendario fino al mese di settembre, gli appuntamenti della Scuola di Pace 2008 sono promossi dalle associazioni A piene Mani, Arci, Emergency, Free Woman, Circolo Africa, Laboratorio sociale, Legambiente, Luoghi in comune, Mondo Solidale, Missionari Saveriani, Sci, Tenda di Abramo e Time for peace e dedicati quest\'anno ad Elena Passini, che della Scuola è stata forte e appassionata animatrice.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 aprile 2008 - 1024 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, comune di ancona





logoEV
logoEV