contatore accessi free

Ancona aderisce al patto dei sindaci per la riduzione delle emissione di Co2

ancona 1' di lettura Ancona 09/04/2008 -

La Giunta comunale nella seduta odierna ha fatto proprio con una decisione il patto dei sindaci delle città europee per l\'attuazione del Piano di Azione sull\'Europa sostenibile.



Il documento, che prende le mosse dall\'impegno adottato dall\'Unione Europea nel marzo del 2007 su \"Energia per un mondo che cambia\" per una riduzione di emissioni di Co2, migliore efficienza energetica e utilizzo di fonti di energia rinnovabili, impegna i sindaci europei ad andare oltre gli obiettivi fissati dall\'Unione al 2020, riducendo le emissioni di anidride carbonica nelle rispettive città di oltre il 20 per cento attraverso l\'attuazione di un piano di azione sull\'energia sostenibile. Questo impegno e il relativo piano di azione saranno ratificati attraverso le procedure amministrative e per i comuni italiani, come per Ancona, ciò avverrà attraverso una delibera del consiglio municipale.


Dal patto dei sindaci europei, che prevede specifici adempimenti in materia, saranno escluse quelle realtà che non presenteranno il Piano di Azione locale sull\'energia sostenibile nei tempi previsti; non raggiungeranno gli obiettivi di riduzione delle emissioni come indicato dal piano; non presenteranno per due anni consecutivi il rapporto annuale e non avranno raggiunto risultati apprezzabili. La Commissione europea finanzierà una struttura di supporto tecnico e promozionale volta anche a garantire momenti di condivisione tra le città che sono impegnate nel progetto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 aprile 2008 - 1043 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona





logoEV
logoEV