contatore accessi free

Si avvia alla conclusione la rassegna Le parole della filosofia

concerto rassegna filosofia 2' di lettura Ancona 10/04/2008 - Si avvicina alla conclusione la XII edizione della Rassegna Le parole della filosofia ideata e coordinata dal professor Giancarlo Galeazzi, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ancona in collaborazione con la sezione di Ancona della Società filosofica italiana, Fondazione Teatro delle Muse, Teatro Stabile delle Marche, Mediateca delle Marche, Comcerto. Rimandato in data da definirsi per motivi personali l’appuntamento lunedì 14 aprile con Gianni Vattimo.

Stefano Zecchi e Umberto Galimberti i due appuntanti precedenti della sezione Incontri con i filosofi hanno registrato due serate piene di pubblico al Teatro Sperimentale e il prossimo sarà, per ora, con Luigi Alfieri il 28 aprile e si parlerà di Paura. Luigi Alfieri (Siracusa 1951) è ordinario di Filosofia della politica all’Università di Urbino, dove è anche presidente del corso di laurea specialistica in Sociologia della multiculturalità. E’ tra l’altro coautore del volume: Figure e simboli dell’ordine violento. Percorsi fra antropologia e filosofia politica (2003). È ordinario di Filosofia teoretica all’Università di Torino. L’incontro è alle ore 21 al teatro Sperimentale con ingresso gratuito.



Un nuovo appuntamento è comunque dietro l’angolo, della sezione I suoni della filosofia, voluta fortemente dall’Assessore alla Cultura di Ancona Pierluigi Fontana, che dopo il successo registrato per Roberto Vecchioni con quasi 300 persone all’incontro pomeridiano e il sold out per il concerto vede arrivare il 16 aprile il concerto gratuito Nietzsche Musicista con Roberto Calosci (Ancona, 1960), compositore e docente di Storia della musica nella Scuola civica di musica di Osimo, che si esibirà con l’Orchestra d’archi Mannheim Ensemble. Il concerto alle ore 21 al Ridotto del Teatro delle Muse offre la rielaborazione e orchestrazione di Roberto Calosci delle Musiche di F. Nietzsche.



Ultimi apputnamenti quindi per una grande rassegna, ricca di appuntamenti capaci di sollecitare la criticità di ciascuno, per mostrare che la filosofia non è solo la professione di alcuni, ma una vocazione di tutti; in questo senso, un diritto che trova attuazione nell’esercizio del pensiero riflessivo e dialogico nella consapevolezza che “il luogo dell’apprendimento si trova ovunque la mente diventi viva” (Hillman).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 aprile 2008 - 1102 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, comune di ancona, umberto galimberti





logoEV
logoEV