contatore accessi free

Più di 1500 persone alla centrale di S.Elena

enel sant\'elena 2' di lettura Ancona 22/04/2008 - Sono stati oltre 1.500 le persone che oggi hanno varcato il cancello della centrale idroelettrica Enel di Sant\'Elena; la giornata è stata organizzata da Enel nell\'ambito della VIII^ Edizione delle Giornate delle Rinnovabili promosse da ISES (Associazione Tecnico - Scientifica per la promozione dell\'utilizzo delle Fonti Energetiche Rinnovabili e il Risparmio Energetico).

I visitatori hanno potuto conoscere direttamente, veder con i propri occhi, dove nasce l\'energia elettrica pura da fonte idroelettrica; hanno ammirato con stupore i tanti macchinar, meccanismi e apparecchiature che costituiscono una \"fabbrica\" di energia elettrica; hanno potuto constatare quante tecnologie sono necessarie e vengono utilizzate in una centrale: meccaniche, elettrotecniche ed elettroniche, civili e idrauliche.


Quella di S. Elena è una centrale che Enel ha recentemente rinnovato aggiungendo a due vecchi gruppi produttivi un gruppo turbina- alternatore di nuova generazione ad alto rendimento. Nell\'impianto sono presenti macchinari risalenti all\'inizio del secolo scorso, tutt\'ora efficienti e produttivi: antiche macchine (turbine e alternatori, un grande carroponte a mano per 10 Tonn) all\'interno di un edificio industriale dall\'architettura raffinata, costruito con materiale laterizio e lapideo come i più belli edifici della zona, come la millenaria e vicina Abbazia di S. Elena.


Nel giorno della festa delle energie naturali rinnovabili (acqua, sole, vento, calore della terra), si ricorda che per la loro valorizzare sono necessarie impianti tecnologici sempre più complessi e raffinati, impianti che con le loro prestazioni riducono il consumo dei combustibili fossili e quindi l\'immissione di anidride carbonica in atmosfera


Per rendere concreta la possibilità di valorizzare le energie rinnovabili che abbiamo intorno a noi, come il sole o il vento, il concessionario Enel.si di zona (www.astelsas.it di Serra de\' Conti) ha messo in mostra alcune apparecchiature (pannelli fotovoltaici, ecc.) ed ha offerto in omaggio a tutti gli ospiti lampadine a basso consumo, cioè strumenti concreti per risparmiare energia e dare un contributo alla migliore conservazione dell\'ambiente.


Nel pomeriggio una pedalata ecologica (organizzata da UDACE) ha visto protagonisti sulle strade intorno alla centrale, ai borghi vicini e intorno al fiume, circa 80 persone di tutte le età, dai 4 anni di Chiara Ramazzotti ai 78 anni di Giancarlo Stoccada; al termine festosa premiazione allietata da una straordinaria Street Band che ha coinvolto anche i pedoni, oltre che i ciclisti.
A premiare quelli che a vario titolo si sono distinti nella pedalata sono intervenuti varie autorità locali assieme ai responsabili territoriali di Enel: Silvano Silvi (produzione da fonti rinnovabili) e Giuseppe Ferrara (relazioni esterne).


La festa ha coinvolto tantissima gente e al suo successo hanno contribuito, coinvolte da Enel, l\'Amministrazione comunale, attraverso l\'operoso concorso del sindaco Fiorentini e dell\'assessore Cocilova, Associazioni sportive e culturali, Proloco e varie Onlus.
La centrale idroelettrica Enel di S. Elena ha una potenza efficiente complessiva di 1.260 kW con tre gruppi generatori. La producibilità media annua di questo impianto è di circa 4.000.000 di kWh (chilowattora), condizionata dalla piovosità e dai fattori atmosferici come tutte le fonti rinnovabili; la sua produzione è pari al fabbisogno medio di circa 1.500 famiglie italiane.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 aprile 2008 - 1509 letture

In questo articolo si parla di attualità, Enel Marche-Umbria, enel sant\'elena





logoEV
logoEV