contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

\'Viaggi della speranza\', sfiorata un\'altra tragedia

2' di lettura
1348

ancona
Nel tentativo di entrare clandestinamente in Italia si era attaccato sotto un tir ma è rimasto incastrato tra gli ingranaggi e per poco non è rimasto evirato. 

I drammatici “viaggi della speranza” hanno registrato un altro episodio ieri mattina attorno alle 13, ad appena un giorno di distanza dal clandestino trovato disidratato e in fin di vita a bordo di una nave al largo di Ancona e salvato in alto mare. Ieri un’altra tragedia sfiorata. Il giovane clandestino si era nascosto sotto la pancia di un tir greco appena sbarcato da un traghetto nel porto dorico.


Il camionista al volante del suo mezzo è sceso dalla nave, è uscito dalla città, ha percorso tutta la variante alla statale 16 dirigendosi verso il casello di Ancona Nord per imboccare l’autostrada A14. Il tutto senza minimamente accorgersi di quell’insolito “passeggero” ancorato sotto il mezzo. Un espediente con il quale l’immigrato era riuscito ad aggirare i ferrei controlli della Polizia di Frontiera. E’ stato poco prima di superare la barriera autostradale che il clandestino è caduto a terra. Dopo essere rimasto incastrato tra gli ingranaggi dell’autoarticolato.


Il camionista si è accorto della caduta dell’immigrato grazie agli specchietti retrovisori. E’ stato lui stesso a chiamare i soccorsi, dopo aver arrestato il mezzo ed essere andato a sincerarsi delle condizioni dell’immigrato. Sul posto era presente una pattuglia della Polizia Stradale di Fano, impegnata in quel momento a rilevare un precedente incidente tra auto. Gli agenti sono immediatamente intervenuto. Non meno rapidi sono stati i soccorsi sanitari al casello autostradale per prendersi cura del ferito: un’ambulanza del 118 e l’automedica della Croce Gialla di Falconara.


I medici che lo hanno soccorso ha riscontrato sull’immigrato una vistosa lesione alla gamba sinistra e al testicolo. E’ stato portato all’ospedale regionale di Torrette dove è stato ricoverato. Il camionista dopo essere stato identificato ha ripreso il suo viaggio.



ancona

Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 luglio 2008 - 1348 letture