contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Provincia di Ancona e Gal Colli Esini per lo sviluppo delle aree rurali

2' di lettura
1320

ancona
La Provincia di Ancona e il Gal Colli Esini insieme per lo sviluppo delle aree rurali.

Oggi il vicepresidente della Provincia con delega all\'Agricoltura, Giancarlo Sagramola, e il presidente del Gal Riccardo Maderloni, insieme ai funzionari Luca Piermattei (Gal) e Luciano Neri (Provincia), si sono incontrati per definire le linee strategiche di intervento per quanto riguarda la gestione delle risorse del terzo asse del Piano di sviluppo rurale.


Dieci milioni di euro in tutto, di cui 7 milioni e mezzo di fondi Feasr (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale), che verranno utilizzati, da qui fino al 2013, per finanziare microimprese e attività turistiche, interventi di riqualificazione dei centri storici e di recupero dei beni culturali, ma anche per fare rete intorno a un sistema di valorizzazione turistica delle aree rurali. In particolare, potranno usufruire del cofinanziamento le microimprese turistiche e artigianali che intendono crescere e svilupparsi, creando centri rurali di ristoro e degustazione o adeguando i loro locali per le attività di artigianato tipico e artistico o acquistando materiali e attrezzature per queste finalità.


E ancora gli enti locali, le associazioni no-profit e le cooperative sociali che operano nel settore turistico e agrituristico potranno richiedere il cofinanziamento per realizzare infrastrutture volte a favorire la migliore fruizione del patrimonio culturale e naturale e la conoscenza dei territori e delle tradizioni.


Ma anche per lo sviluppo e la commercializzazione dei servizi turistici in queste zone, valorizzando così le aree protette o ad elevato valore ambientale, segnalando anche percorsi e aree di sosta o predisponendo pacchetti turistici.


Previsti anche aiuti a chi intende avviare studi e ricerche sul patrimonio culturale delle aree rurali e interventi di restauro dei beni culturali. Infine, si potrà accedere al cofinanziamento anche per azioni di marketing e promozionali per la valorizzazione turistica e per azioni di cooperazione interterritoriale e internazionale, promuovendo il territorio tramite i suoi prodotti di qualità.



ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 luglio 2008 - 1320 letture