contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

I nostri mari nel segno della cultura

2' di lettura
1301

mare
L’Adriatico e il Mediterraneo, mari che nella loro storia hanno consentito l’incontro, non sempre facile, di differenti culture Mari, però, che ci uniscono e non ci dividono. E che aiutano il processo di integrazione europea.
Con questa consapevolezza prende vita un progetto culturale, di spessore internazionale, che vuole contribuire a disegnare nuovi scenari di integrazione e coesione, attraverso il dialogo tra i Paesi del bacino Adriatico-Mediterraneo e dell’Area Balcanica. L’idea è quella di un confronto e scambio culturale “permanente”, che sappia dare voce una pluralità di espressioni, ma che, soprattutto, sia in grado di realizzare e rafforzare reti territoriali di cooperazione culturale. Con la convinzione che, in un mondo in continuo movimento, il rapporto con l’altro è la chiave di volta della capacità di esprimere una democrazia sociale e solidale, la cultura riveste sempre più un ruolo fondamentale.

Al nostro territorio spetta un ruolo di primo piano nello stabilire nuovi e profondi legami di pace e sviluppo tra le comunità. Il progetto è promosso dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ancona, dal Comune di Ancona, dal Parlamento Europeo, dalla Camera di Commercio di Ancona, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Segretariato dell’Iniziativa Adriatico Jonica, del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Jonio, del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Jonio. Soggetto curatore ed attuatore è l’associazione Adriatico Mediterraneo è affiancata dal Teatro Stabile delle Marche. Per la parte di Ancona collaborano la Fondazione Teatro delle Muse e l’ARCI.

L’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione e lo Sviluppo si occupa dell’organizzazione del Meeting Internazionale delle Migrazioni Il progetto si configura, però, come uno “spazio aperto” a tutti quegli enti, pubblici e privati, e a quella realtà che condividono le finalità del medesimo.


mare

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 luglio 2008 - 1301 letture