contatore accessi free

Domenica il derby Ancona-Ascoli: stadio blindatissimo

Stadio del Conero 1' di lettura Ancona 06/09/2008 - Lo stadio del Conero domenica vedrà in campo l\'atteso derby marchigiano Ancona-Ascoli. La partita, considerata tra quelle a rischio,  si svolgerà regolarmente ma è previsto un ingente servizio d\'ordine.





La sfida Ancona-Ascoli, nonostante i disordini delle ultime settime, si giocherà regolarmente e a \'porte aperte\'.


Maria Guia Federico, viceprefetto di Ancona, ha infatti acconsentito allo svolgimento della partita ma ha provveduto a riorganizzare l\'apparato di sicurezza. Domenica pomeriggio saranno in servizio oltra alla Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza anche personale del Corpo forestale e della Polizia penitenziaria: un totale di 100 uomini a cui dovrebbero aggiungersi anche un contingente spedito dal Ministero dell\'Interno di ulteriori 150 uomini della squadra mobile.


Dalle ultime informazione della questura si stima che i tifosi ascolani in arrivo nel capoluogo saranno tra 1.500 e 2.000 circa; già venduti intanto 750 biglietti. La maggior parte dei tifosi ospiti arriveranno allo stadio con mezzi propri mentre un piccolo gruppo, un centinaio di persone circa, a bordo di un treno speciale che terminerà la corsa alla stazione di Osimo, da dove verranno prelevati e trasferiti direttamente allo stadio.


La prefettura invita tutti i tifosi a recarsi allo stadio con largo anticipo dato che da domenica saranno in funzione, per la prima volta, i tornelli: in questo modo sarà possibile l\'ingresso per 750 spettatori all\'ora.









Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 settembre 2008 - 1578 letture

In questo articolo si parla di sport, osimo, calcio, ancona, ascoli piceno, stadio del conero, Chiara Trasatti





logoEV
logoEV