contatore accessi free

Minori non accompagnati: progetti del Comune ammessi a finanziamento

ancona 2' di lettura Ancona 24/09/2008 - Il capoluogo dorico insieme al comune di Macerata entra a far parte del Programma nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati.


I progetti del Comune di Ancona per la creazione di una rete di servizi di pronta accoglienza per i minori stranieri non accompagnati riceveranno un finanziamento statale di 350.000 euro.


Ancona è settima di una graduatoria di Città ammesse al finanziamento, di cui fa parte, per le Marche, anche Macerata. Dopo la positiva valutazione dei progetti presentati in risposta all’avviso pubblicato dall’Anci lo scorso 11 aprile, la rete dei Comuni selezionati darà vita al Programma nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati.


I Comuni dovranno ripartirsi un finanziamento totale di 7.800.000 euro, in base a criteri che tengono conto dell’entità del fenomeno nei rispettivi territori e dei progetti messi in campo. Una graduatoria speciale è riservata alla Sicilia, in considerazione delle dimensioni che il fenomeno assume in quel territorio.


“Si tratta della prima occasione per sperimentare una nuova modalità di presa in carico dei minori stranieri non accompagnati - ha dichiarato Fabio Sturani, sindaco di Ancona e vicepresidente nazionale Anci con delega all’Immigrazione - in cui la collaborazione fra Anci e Ministero del Welfare rappresenta un elemento molto innovativo.


L’idea di base è quella di favorire il raccordo tra le fasi di primo ingresso e quelle di pronta accoglienza per potenziare le azioni di tutela e protezione nei confronti dei minori stranieri messe in opera da tutti gli attori coinvolti. Non dimentichiamo però – ha aggiunto - che i Comuni interessati dalla problematica sono molti di più di quelli che è stato possibile finanziare attraverso il bando appena concluso.


Confidiamo – ha concluso Sturani - che il Governo voglia rendersi disponibile per un ulteriore impegno finanziario che sia più congruo alle effettive dimensioni del problema e tale da assicurare continuità all’intervento avviato, a partire dal ripristino dei fondi che erano stati già destinati al Programma e successivamente tagliati”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 settembre 2008 - 1408 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, ancona, comune di ancona, fabio sturani, anci, minori





logoEV
logoEV
logoEV