contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

I sindaci a Spacca: il fondo sociale va gestito dai Comuni

2' di lettura
1193

somma di denaro

Apprezzamento per la previsione regionale del Fondo di solidarietà a sostegno del lavoro e dei servizi sociali (10 milioni di euro) e richiesta alla Regione Marche di riconoscere su questo tema un ruolo attivo ai Comuni, soggetti istituzionalmente deputati alla erogazione dei servizi al cittadino.

E’ il contenuto di una lettera inviata ieri al presidente della Giunta regionale Gian Mario Spacca dal sindaco di Ancona Fabio Sturani, in qualità di presidente dell’Anci Marche e di primo cittadino del capoluogo, condivisa e sottoscritta anche dai sindaci degli altri quattro capoluoghi marchigiani.


Il giudizio positivo sulla decisione della giunta regionale di destinare fondi alle famiglie marchigiane in difficoltà a causa della crisi economica internazionale in atto era già stato espresso all’inizio del mese di dicembre con un parere del Consiglio delle Autonomie Locali (Cal), formulato proprio sulla base di una proposta del sindaco di Ancona. In quella sede era stata espressamente richiesta la garanzia che la spesa regionale non determinasse nuovi vincoli alla spesa degli enti locali e prediligesse nuovi fondi non finalizzati, quali il fondo unico per i servizi sociali.


“Riteniamo decisivo – si legge nella lettera - che la Regione Marche su un tema di così forte impatto sociale interpelli, oltre alle organizzazioni sindacali, anche gli enti locali, che meglio di altri conoscono il proprio territorio e i suoi bisogni. Riteniamo che il Fondo, almeno per la parte più propriamente sociale, debba essere erogato direttamente ai Comuni che lo utilizzeranno in modo competente ed efficace seguendo le linee guida regionali”. Su questi temi l’Anci Marche ha chiesto al Presidente Spacca un incontro urgente, per discutere, in particolare, le modalità di utilizzo e di distribuzione del fondo di solidarietà a sostegno del lavoro, delle famiglie e delle politiche sociali in generale.



somma di denaro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 31 gennaio 2009 - 1193 letture