contatore accessi free

Intesa sul porto tra Regione e Ministero

1' di lettura Ancona 04/03/2009 - La Regione ed il Ministero hanno firmato un accordo in sei punti per il sviluppo del Porto di Ancona. La Giunta regionale ha quindi dato mandato al presidente Spacca di accettare, come presidente dell\'Autorità Portuale l\'avv. Canepa.

Il risultato più grande ottenuto dalla regione è la qualifica di Porto Internazionale per il Porto di Ancona. Ancona non avrebbe i numeri quanto a traffico e merci per essere inserito nell\'elenco dei porti più importanti d\'Italia, ma è stato possibile derogare a questo in virtù dell\'integrazione col territorio.

Per il porto di Ancona sono in arrivo 226.000.000 da parte del Ministero dei trasporti nei prossimi quattro anni.

L\'avv. Canepa dovrà inoltre rinunciare alle consulenze che ha presso società che hanno presentato progetti per il Porto dorico, in modo da evitare conflitti di interesse.

In allegato il comunicato ufficiale coi sei punti dell\'accordo.








Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2009 alle 23:24 sul giornale del 04 marzo 2009 - 1410 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, politica, porto di ancona





logoEV
logoEV
logoEV