contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Si chiudono i corsi della scuola di Teatro del teatro Stabile delle Marche

2' di lettura
1824

teatro

Si chiudono i corsi 2008/9 della Scuola di Teatro del Teatro Stabile delle Marche e come ogni anno vanno in scena i saggi di recitazione degli allievi. Quattro quest’anno gli spettacoli, di cui tre già andati in scena, tutti tratti da testi del Novecento e pertanto raccolti sotto il titolo IN SCENA IL NOVECENTO.

Come ultimo appuntamento vedremo Sparkleshark, testo del 1996 di Philip Ridley, in scena allo Spazio Mole il 6 giugno alle ore 19.00 e alle ore 22.00 e il 7 giugno alle 22.00. Sul palco i ragazzi del I anno del corso Il mestiere dell’attore: Lara Brunelli, Manuele Colamedici, Paola Di Somma, Désirée Domenici, Giulia Eugeni, Elena Fiordarancio, Gloria Gentili, Giacomo Lilliù, Annamaria Michetti, Irene Pastore, Marco Rossi, Giulia Salvarani, Giacomo Tortoioli, Jacopo Giantomassi e Gabriele Occhiodoro.



Lo spettacolo è a cura di Nicoletta Rovello, responsabile artistico della formazione del Teatro Stabile delle Marche, l’allestimento è di Mauro Marasà, i costumi di Stefania Cempini. Sparkleshark è un testo del 1996 di Philip Ridley (nato a Londra nel 1964) e fa parte di una trilogia dedicata al potere dell’immaginazione. Presentato per la prima volta al National Theatre di Londra nel luglio 1997 è stato commissionato dal progetto Intercity Connections ed è pubblicato in Italia in “Nuovi testi per nuovi adolescenti” da Editoria e Spettacolo. Questo materiale dà modo agli allievi del I anno della Scuola di Avviamento al Teatro del Teatro Stabile delle Marche di esercitarsi sulla struttura ludica e in particolare sul principio del preludio, base l’improvvisazione che dà movimento all’emozione.



La Scuola di Teatro del Teatro Stabile dà la possibilità di iscriversi a diverse tipologie di corsi. Il Corso di avviamento al mestiere dell’attore, biennio rivolto ai giovani (16/32 anni) che intendano intraprendere una carriera professionale rispetto al mestiere dell’attore. Il biennio formativo rilascia un diploma conclusivo. Il Corso base di recitazione, corso annuale di introduzione alle tecniche della recitazione rivolto a tutti coloro che intendono avvicinarsi al teatro o sviluppare precedenti conoscenze, l’accesso al corso non prevede limiti di età; le materie trattate sono drammaturgia e recitazione. Nella Scuola è previsto inoltre il Corso di teatro junior (7/14 anni), dove il teatro è visto come un gioco che sviluppa la creatività e la socialità.



teatro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2009 alle 18:40 sul giornale del 05 giugno 2009 - 1824 letture