contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Una carovana di solidarietà… lunga vent’anni

3' di lettura
1865

Vent’anni di solidarietà, animazione e tempo libero al fianco di ragazzi diversamente abili. Il traguardo è di quelli importanti e per festeggiarlo come si deve l’associazione di volontariato La Carovana onlus di Ancona invita a “E-venti straordinari… un modo diverso di vedere le cose”, due giorni di iniziative aperte a tutti -amici, volontari, sostenitori e cittadinanza- che offrano l’occasione di riflettere su una nuova cultura della disabilità, ma anche di divertirsi insieme in uno dei parchi più belli della città (ingresso libero, programma su www.lacarovana.org).

Si comincia sabato 13 giugno con il convegno “Eventi straordinari, dal mangiare all’amare diritti di tutti”, all’Hotel Sporting alle ore 10, con la partecipazione, tra gli altri, di Aldo Levrero, psicologo e formatore impegnato da anni nella riabilitazione e integrazione di disabili mentali, che interverrà su aspetti organizzativi, etici e professionali della presa in carico di persone disabili, di Fabio Ragaini del Gruppo Solidarietà di Moie, che parlerà della collaborazione tra volontariato e servizi e di Simone Bucchi responsabile del Centro servizi educativi “Viale Trieste” di Pesaro, che porterà l’esperienza della sua struttura in merito all’inserimento lavorativo. Il convegno vuole essere un momento di confronto aperto, sulla qualità di vita dei ragazzi diversamente abili, che, non può guardare solo alla soddisfazione dei bisogni primari, ma essere orientata alle esigenze del vivere quotidiano in tutte le sue sfaccettature.


“La nostra associazione – commenta il presidente de La Carovana Nicola Magnanelli – nata quasi per caso vent’anni fa, è oggi è una realtà importante, che nel tempo ha saputo coinvolgere tanti giovani, crescendo nei numeri, ma soprattutto nelle storie e le amicizie di volontari e ragazzi diversamente abili. Credo sia stata e continui ad essere una preziosa occasione di crescita per tutti quelli che la frequentano, per la conoscenza e l’accoglienza del disabile che si sperimenta insieme”. Poi, i festeggiamenti del ventennale proseguono, nel vero senso della parola, venerdì 19 con “Diversamente diversagente” la quarta edizione della lunga festa in musica de La Carovana al Forte Altavilla. Alle ore 17 il pomeriggio si animerà con il laboratorio ludico-creativo del “Riciclato circo musicale”, che guiderà i bambini nella costruzione di strumenti musicali con materiali di recupero, e con le prove di arrampicata seguite dal Cai Ancona - scuola “La Fenice”.


Alle 19:30 invece, è in programma lo spettacolo teatrale della Fanpia onlus, rappresentazione finale di un laboratorio di teatro-terapia con bambini e adolescenti, e a seguire stand gastronomici, giochi e intrattenimento musicale. Alle 22 la festa vivrà il suo clou con l’attesissimo concerto del gruppo “Radici nel cemento” (che tornano dopo la data di due anni fa saltata per pioggia), reduci dai successi del loro ultimo disco “Il paese di Pulcinella”. La band romana porterà sul palco suoni e voci della tradizione reggae in tutte le sue declinazioni, dallo ska al ragga e dal roots al dub, per salutare, con una carica di energia, le venti candeline de La Carovana (in caso di maltempo il concerto sarà all’aula polifunzionale di Ingegneria). Associazione di volontariato anconetana, dal 1989 La Carovana è impegnata in attività di tempo libero per ragazzi disabili e non (attività sportivo-ricreative, campi estivi, nuoto in piscina, feste e cene), con l’unico intento di favorirne la socializzazione e l\'integrazione in un vero gruppo di amici, dove la distinzione tra animatore e disabile si attenui e il rapporto sia da pari a pari. Un gruppo che oggi conta circa 90 persone, tra volontari e ragazzi, ed ha la propria “base” presso i locali della parrocchia di Pietralacroce, dove si incontra ogni sabato, per stare insieme, organizzare vacanze estive, ma anche week end sulla neve, e gite in camper spesso in collaborazione con il Cai di Ancona.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2009 alle 17:16 sul giornale del 11 giugno 2009 - 1865 letture

All'articolo è associato un evento