contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Estate sicura: sempre operativo il pacchetto di misure a disposizione dei cittadini

2' di lettura
942

Comune di Ancona

Dato il periodo prolungato di elevate temperature e alti tassi di umidità relativa, il Comune di Ancona ricorda ai cittadini le misure di prevenzione e assistenza adottate per fronteggiare i picchi di calore dell’estate 2009, misure che fanno capo al progetto “Estate sicura”, in collaborazione con la Regione Marche, la Protezione Civile, le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, la Asur e l’Azienda Ospedali riuniti.

Per quel che riguarda i servizi disponibili, la novità –come si ricorderà- è rappresentata dall’attivazione di un bollettino meteorologico quotidiano per informare con 72 ore di anticipo la popolazione dell’arrivo di ondate di calore, con un sistema di allarme in caso di temperature eccessive – la soglia 3 indica un rischio effettivo.


Il bollettino viene inviato tempestivamente alla rete informativa del Comune di Ancona ed è quindi consultabile sul sito www.comune.ancona.it seguendo il percorso :io sono - sopra i 60 - in vostro aiuto. Inoltre, una centrale operativa di pronto intervento a disposizione dei cittadini che risponde al numero telefonico 071.202785 e l’operatività continua di telesoccorso e telecontrollo, il primo in grado di assicurare un intervento tempestivo in caso di bisogno, il secondo consistente in un servizio di chiamate periodiche al domicilio dell’anziano da parte di operatori. Previsti anche la consegna a domicilio di farmaci e spesa e l’attivazione di una banca dati sugli anziani fragili, in collaborazione con i medici di Medicina Generale per la segnalazione degli stessi. Attivo dal primo giugno il numero verde 80045020 che copre tutto il territorio regionale, per qualsiasi segnalazione di disagi e difficoltà.


Il Comune ha inoltre attivato una campagna informativa sui comportamenti e stili di vita da tenere nei periodi di eccessivo calore: indicazioni fondamentali per ribadire che la prevenzione e parte dal cittadino. Perciò stare attenti all’idratazione corporea e assumere molti liquidi – almeno due litri di acqua al giorno, anche se non se ne sente il bisogno – limitare alcolici e caffè, evitare pasti abbondanti e di coprirsi più del necessario. Via libera all’uso di ventilatori, ma stando attenti agli sbalzi di temperatura passando da un ambiente freddo a uno caldo o viceversa. L’attenzione è rivolta soprattutto al mese di agosto, quando molti esercizi commerciali saranno chiusi e le famiglie in vacanza fuori città.



Comune di Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2009 alle 14:39 sul giornale del 18 giugno 2009 - 942 letture