contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Ancona Jazz Summer festival: concerto di Herb Geller e Roberto Magris

1' di lettura
1426

jazz festival

L’aggancio con la storia del jazz è fornito quest’anno dalla presenza di Herb Geller, altista sopraffino tra i più rappresentativi del jazz californiano sviluppatosi negli anni ’50. Ottantenne, Geller possiede ancora una vitalità e una sicurezza sullo strumento che sembrano non aver perso nulla di quella presenza che tanto caratterizzò incisioni importanti al fianco di figure magari più famose.

E qui l’elenco, pur tedioso, si impone : Chet Baker, Howard Rumsey Lighthouse All Stars, Clifford Brown, Bob Cooper, Marty Paich, Anita O’Day, Bing Crosby, Benny Goodman, Ella Fitzgerald, Lena Horne, Bill Holman, Quincy Jones, Art Pepper, Clarke-Boland Big Band, Stan Getz, Benny Carter…e ne mancano ancora parecchi! Residente in Europa da anni, ha trovato nell’ Europlane del pianista Roberto Magris la formazione ideale per continuare a suonare e girare, in particolare in Italia, dove manca da decenni.


Magris si è rivelato fin dagli inizi strumentista e compositore di eccellente scuola. Se il pianismo jazz moderno è lo sfondo di riferimento stilistico, notevoli sono anche le aperture verso un jazz più urbano e l’eredità musicale europea.


La città d’origine, Trieste, gli fa spesso prediligere musicisti “confinanti”, come il grande sassofonista ungherese Tony Lakatos, musicisti della Vienna Art Orchestra, e come gli ultimi Razumovic e Matosic, considerati i migliori specialisti del loro strumento nei rispettivi Paesi, Croazia e Slovenia. Nel 2003 Magris ha inciso un cd con Herb Geller intitolato “Il bello del Jazz”.


La sua musica è tutta qui.



jazz festival

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2009 alle 17:24 sul giornale del 11 luglio 2009 - 1426 letture