contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Aggredito in pineta perchè si lamenta della confusione

1' di lettura
2300

ambulanza generico

Passeggia tranquillo con la propria famiglia, poi un rimprovero ad alcuni ragazzi gli procura una ferita lacerocontusa ed un trauma cranico.

Protagonista della vicenda Massimiliano M., di 42 anni. L\'uomo, che stava passeggiando con la moglie e il bambino piccolo in braccio lungo la pineta del passetto ad Ancona, ha chiesto ad alcuni ragazzi di fare meno confusione. Infatti, il gruppetto di amici impegnato in una partita al biliardino, troppo preso dall\'euforia, ha alzato troppo il tono di voci disturbando la quiete pubblica.


Parere contrario avevano invece i giovani che si sono risentiti del rimprovero del 42enne. Non appena l\'uomo ha girato le spalle per tornare dalla sua famiglia, l\'aggressione. Uno dei ragazzi lo ha avvicinato alle spalle, sferrandogli un cazzotto alla nuca.


Tanta violenza chiusa in un pugno ha fatto perdere i sensi all\'uomo, caduto a terra. Nell\'impatto con il suolo l\'anconetano ha riportato una ferita lacerocontusa ed un trauma cranico. Immediati i soccorsi e il trasporto d\'urgenza all\'ospedale regionale di Torrette dove, saturata la ferita, l\'uomo ha ripreso conoscenza.


Nel frattempo però il gruppetto di amici, tutti stranieri di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Sul posto, oltre i sanitari del 118, anche le Volanti della Polizia. Forze dell\'ordine che hanno avviato le indagini alla ricerca dei giovani.



ambulanza generico

Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2009 alle 01:19 sul giornale del 07 settembre 2009 - 2300 letture