contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: l’Ancona va come un treno, 2 a 0 all’Empoli

3' di lettura
1401

Ancona Calcio

Ancora una brillante prestazione dell’Ancona che soprattutto nel primo tempo concede poco o niente agli azzurri empolesi. Pressing alto e grande intensità le armi migliori dei dorici che chiudono la pratica nei primi 45 minuti con le segnature di Mastronunzio in apertura e di Colacone sul finire del primo tempo.

Quello contro l’Empoli è stato per l’Ancona forse il primo vero esame di maturità ed i dorici l’hanno superato alla grande. I toscani allenati da Campilongo, infatti, pur avendo perso nel mercato giocatori del calibro di Pozzi, Buscè e Lodi, hanno comunque individualità di tutto rispetto e non nascondono ambizioni di alta classifica. Salvioni mette in campo lo stesso undici che ha vinto domenica scorsa a Bergamo con l’Albinoleffe, riuscendo a recuperare anche il difensore Milani che in settimana aveva accusato delle noie muscolari.


Al 6° l’Ancona è già in vantaggio per merito di un passaggio filtrante di Milani e dell’intesa fra Colacone e Mastronunzio, con quest’ultimo che scavalca il portiere empolese Bassi con un tocco morbido: 1 a 0. Due minuti dopo c’è addirittura l’occasione per il raddoppio dei dorici con Miramontes che batte a rete ma Bassi stavolta riesce a salvare. Anche l’Empoli si rende pericoloso al 18° con Eder (ex Frosinone), ma Da Costa chiude in uscita deviando in corner. Al 27° c’è un gol annullato a Mastronunzio per fuorigioco, ma dopo un quarto d’ora la rete del raddoppio arriva a coronamento di una indiscutibile supremazia dei biancorossi. Stavolta l’autore è Colacone che insacca sul portiere in uscita dopo aver ricevuto un perfetto lancio di De Falco: 2 a 0. Il primo tempo si chiude praticamente qui. Ad inizio ripresa solo l’Empoli effettua una sostituzione (entra Fabbrini per Musacci) mentre l’Ancona resta nella medesima formazione. I toscani iniziano portandosi in avanti con insistenza ma devono guardarsi dai contropiede dell’Ancona che al 14° va vicina al terzo gol con “Mastro” che fa partire un sinistro da dentro l’area che Bassi riesce a deviare. Al 29° prima sostituzione operata da Salvioni con Camillucci che subentra a Catinali.


Al 30° bella parata di Da Costa su tiro di Fabbrini da fuori area. Al 34°, sostituendo Miramontes, fa il suo debutto nell’Ancona il nazionale under 20 Mustacchio, proveniente dalla Sampdoria, ma il suo utilizzo nelle fila dei biancorossi non potrà che essere ad intermittenza a causa dei suoi impegni con la maglia azzurra che inizieranno fin dai prossimi giorni per i Mondiali di categoria. Qualche minuto dopo esce Surraco ed entra Schiattarella. Inutili gli ultimi tentativi dei toscani di riaprire la gara, soprattutto con Eder. Il risultato non cambia e l’Ancona porta a casa la terza vittoria consecutiva. Ora i biancorossi sono a quota 9 punti in compagnia del Torino ed a un solo punto dalla coppia formata da Frosinone e Brescia che guidano la graduatoria. Nel prossimo turno, sabato 19, i dorici sono attesi da un altro impegno probante in casa di quel Padova che nello scorso match ha sfiorato la vittoria proprio sul terreno della capolista Frosinone.



Ancona Calcio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2009 alle 14:15 sul giornale del 16 settembre 2009 - 1401 letture