contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Viabilità ed ex \'Corridoni-Campana\', accordo tra Provincia e Comune di Osimo

2' di lettura
1350

carla virili

Viabilità ed ex \"Corridoni-Campana\", c\'è l\'accordo tra Provincia di Ancona e Comune di Osimo.

Accordo raggiunto tra la Provincia di Ancona e il Comune di Osimo sulla viabilità primaria e l\'ex \"Corridoni-Campana\". La notizia arriva dopo la conclusione dell\'incontro svoltosi ieri in Provincia. Numerosi i presenti: i tecnici dei due enti, la presidente Patrizia Casagrande, il sindaco Stefano Simoncini e i rispettivi assessori e collaboratori. È arrivata dunque l\'attesa convergenza sul tracciato che collega la sp 361 \"Septempedana\" e la sp 3 \"Val Musone\" all\'esterno del centro abitato.



Le competenze della Provincia, riguarderanno la riqualificazione del Sp 3 \"Val Musone\". A giorni il tavolo tecnico si riunirà per il completamento cartografico di questa parte dell\'opera. A seguire, l\'obiettivo sarà quello di arrivare al più presto a un incontro tra una delegazione dei due enti e la Regione Marche per definire modalità, tempi e riparto delle risorse per la realizzazione dell\'intervento. \"Dopo mesi di non sempre facile confronto - afferma la presidente - possiamo ormai dire di essere in dirittura d\'arrivo per avviare l\'iter di un\'opera della quale a beneficiarne saranno in primo luogo i cittadini osimani, ma anche tutta quell\'utenza che dalla zona sud, compresa quella proveniente dal maceratese, si muove verso il capoluogo\".



\"Siamo felici - spiega l\'assessore Virili - di dare un contributo con il nostro lavoro per potenziare quest\'opera che oltre a migliorare lo scorrimento della circolazione urbana, terrà fuori dai centri abitati i flussi di traffico garantendo sicurezza e qualità ambientale\". Via libera anche per l\'alienazione dell\'edificio ospitante l\'ex \"Corridoni-Campana\", il quale, come previsto dal Piano delle Opere pubbliche, sarà venduto all\'asta. Le risorse ricavate saranno in larga parte reinvestite per opere e servizi nel comune di Osimo. L\'intesa raggiunta prevede tra l\'altro che tra le destinazioni d\'uso future non figuri quella residenziale abitativa.



carla virili

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2009 alle 16:13 sul giornale del 16 settembre 2009 - 1350 letture