contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Calcio: l\'Ancona cade malamente con il Gallipoli, 1 a 0

3' di lettura
1142

ancona calcio logo

Un altro passo indietro dei dorici che rimediano la seconda sconfitta consecutiva. Prossimo turno nel posticipo di lunedì 28 al Del Conero contro il Modena. 

Ci si aspettava una prova d’orgoglio da parte dei biancorossi dopo la sconfitta di Padova ed invece si è dovuto assistere alla peggiore prestazione dei ragazzi allenati da Salvioni in questo inizio di campionato.
Contro una squadra affatto trascendentale, ma che ha senz’altro meritato l’intera posta, si sono visti pochi spunti della coppia Colacone-Mastronunzio con tanti errori e poche idee del centrocampo. Decisivo poi l’errore di Da Costa che ha mancato l’uscita sul gol che vale per i salentini la prima vittoria in campionato, la prima in assoluto in serie B.

Un dato di fatto ci sembra ormai acquisito per l’Ancona: se la squadra non gioca con intensità e grinta rischia di subire contro qualunque altra formazione dovendo scontare carenze strutturali e tecniche.

Salvioni fa ricorso al turn-over sia per il fatto che la squadra è chiamata ad impegni ravvicinati (3 partite in 9 giorni), sia per piccoli malanni accusati da qualche giocatore. Entrano quindi Schiattarella al posto di Miramontes, Pisacane per Cristante e Camillucci per De Falco. Comincia benino l’Ancona con Pisacane che in un’incursione in attacco manca di poco l’aggancio ad un passo dalla porta, poi Zavagno su calcio da fermo sfiora il palo alla destra del portiere.

Poi praticamente più nulla per tutto il primo tempo; in campo ci sono soltanto i salentini che, con manovre ordinate e ficcanti, vanno vicini al gol con lo scatenato Ginestra in diverse occasioni. Poi anche il capitano dei giallorossi Di Gennaro, sul finire della prima frazione, ci prova con un tiro da fuori area che impegna Da Costa. Il primo tempo termina a reti bianche; già al 3° della ripresa Salvioni deve sostituire Zavagno, infortunato, facendo esordire l’inglese Thackray.

Al 9° l’Ancona si fa pericolosa in avanti, ma Schiattarella si allunga troppo la palla e l’occasione sfuma. Ed un minuto dopo il Gallipoli va in gol con il difensore Abbate che di testa mette in rete la palla proveniente da calcio d’angolo con Da Costa che sbaglia l’uscita: 1 a 0. Praticamente la fotocopia del primo gol subito nella stessa porta nella partita contro il Lecce. I salentini vanno vicinissimi al raddoppio cinque minuti dopo con Ginestra che spara alto da pochi metri. Mastronunzio al 18° tocca debolmente sul portiere in uscita dopo un lancio filtrante in area.

Al 21° entra Miramontes per Surraco; resta piuttosto fiacca la reazione dell’Ancona che solo di rado riesce a portarsi con pericolosità dalle parti della porta avversaria. Al 31°, su un errore dei salentini, Miramontes ha la palla buona ma la cicca clamorosamente, poi Mastronunzio la mette dentro, ma è in evidente fuorigioco. Subito dopo Da Costa salva in uscita sui piedi di Mounard dopo un pericoloso contropiede dei padroni di casa.

Al 38° Salvioni gioca la carta della terza punta facendo uscire Schiattarella per far posto a Gerardi. L’Ancona prova a stringere i tempi portandosi nell’area dei locali con maggiore insistenza, ma il risultato non cambia. Seconda sconfitta consecutiva dopo tre vittorie che avevano forse un po’ illuso qualcuno. Ora bisogna comunque cercare di invertire la tendenza tornando subito a vincere. Il prossimo turno vedrà ancora i dorici impegnati nel posticipo: si torna al Del Conero lunedì 28 (ore 19) contro il Modena che ieri ha battuto l’Empoli.


ancona calcio logo

Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2009 alle 12:02 sul giornale del 24 settembre 2009 - 1142 letture