contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Case popolari: vertice tra comune ed Erap

1' di lettura
1587

case popolari

Si è svolto nei giorni scorsi presso la sede dell’Erap un incontro tra il sindaco Fiorello Gramillano, l’assessore Michele Brisighelli, il presidente Ezio Capitani e la struttura dell’Ente. Con il sindaco e l’assessore era presente anche il dirigente del servizio Bruno Ulisse.

Nel corso della discussione si è proceduto a una verifica degli interventi di E.R.P. attualmente in corso nel Comune di Ancona, tra i quali l’avvio dei lavori in piazza Aldo Moro, in via Flaminia 93, 94, 95 (6 alloggi Erp sovvenzionata), in via Flaminia 107 (4 alloggi Erp sovvenzionata), in via Mingazzini (12 appartamenti di edilizia agevolata) e a Collemarino - Apl 28 (56 alloggi di Erp sovvenzionata e opere di urbanizzazione).


Per quanto riguarda l’ambizioso progetto di Piazza Aldo Moro (144 alloggi, di cui 114 di Erp sovvenzionata e 30 di Erp agevolata a canone moderato), l’inizio dei lavori è previsto entro il 2010. Quanto al programma delle azioni future, si è affrontato in particolare il problema dei finanziamenti da reperire, si è ragionato su piano di dismissioni da organizzare in comune accordo e sulla destinazione dei fondi già esistenti derivanti da proventi di vendite di alloggi già effettuate. Nei lavori della giornata anche una riflessione sulle più immediate esigenze di gestione del patrimonio immobiliare pubblico, sui programmi di manutenzione straordinaria e sugli interventi di recupero più urgenti.


“La riunione – ha detto l’assessore – ci ha permesso di constatare un’ottima sintonia di obiettivi, oltre alla consapevolezza dell’importanza che riveste nell’ambito delle questioni sociali la tematica dell’edilizia residenziale pubblica. Ci siamo lasciati programmando una serie di incontri mensili per definire con esattezza strategie e azioni relative a ciascuno dei temi trattati”.



case popolari

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2009 alle 13:44 sul giornale del 25 settembre 2009 - 1587 letture