contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Calcio: doppio Mastronunzio e l’Ancona liquida il Modena

3' di lettura
1637

salvatore mastronunzio

I dorici, pur non brillando, tornano al successo e si portano a quota 12 in classifica. Prossimo turno, ancora in posticipo, a Torino contro lo squadrone granata.

Pur con una prestazione non particolarmente esaltante l’Ancona prevale su un Modena stranamente remissivo e torna al successo dopo due trasferte infruttuose. A centrocampo Salvioni può contare sul rientro di De Falco e Miramontes mentre in difesa deve dare forfait Zavagno, al suo posto Pisacane. Tanti assenti nelle fila dei canarini emiliani, fra i quali particolarmente pesante quella dell’ex dorico Bruno.


Primo quarto d’ora con l’Ancona che si propone in avanti ma senza creare particolari preoccupazioni al portiere Narciso. Al 17° si fa vivo il Modena con un tiro dalla distanza di Luisi che esce di poco alla destra di Da Costa. Si va avanti su ritmi piuttosto lenti e senza particolari sussulti; al 29° c’è una buona occasione per l’Ancona con Surraco che libera Mastronunzio (foto), ma il portiere riesce a chiudere. Pericolosi ancora i dorici al 31° con Surraco che si vede respingere da un difensore la conclusione da posizione favorevole. Ed al 34° arriva il gol del vantaggio per i biancorossi con Mastronunzio che batte il portiere sul primo palo sfruttando un bel lancio filtrante di Miramontes: 1 a 0. Un minuto dopo altra occasione per l’Ancona ma Milani, invece di provare il tiro, mette in mezzo e l’occasione sfuma. Nient’altro da rilevare fino al 45° si va al riposo con i dorici in vantaggio.


Entrambe le formazioni scendono in campo nella ripresa con gli stessi undici del primo tempo. Il Modena si fa più intraprendente e spinge in avanti alla ricerca del pareggio. Al 6° Colacone deve lasciare il posto a Gerardi per un leggero infortunio al ginocchio. All’8° c’è un veloce contropiede dell’Ancona con Mastronunzio che lancia a rete Surraco sul quale esce in ritardo il portiere modenese, atterrandolo. Rigore ineccepibile e successiva trasformazione ad opera di Mastronunzio: 2 a 0. Salgono così a cinque le reti messe a segno dal bomber biancorosso in queste prime sette giornate di campionato.


Dopo il secondo gol la partita vive una fase di stanca con i dorici che si limitano a controllare ed il Modena che prova a riaprire il match ma senza risultati apprezzabili. Al 33° nell’Ancona esce Pisacane ed entra Thackray; altra occasione per Mastronunzio al 38°, ma il portiere in uscita riesce a deviare. Al 39° entra Schiattarella al posto di Miramontes. Il portiere dorico Da Costa si guadagna la giornata con un paio di buoni interventi; anche nei cinque minuti di recupero il Modena insiste in avanti, ma il risultato rimane invariato.


Al triplice fischio finale arriva dagli altoparlanti la marcia trionfale dell’Aida: al Del Conero è la terza volta su tre partite e sempre con il risultato di 2 a 0. Con questo successo l’Ancona sale al sesto posto in classifica con 12 punti, alla pari con Cesena e Empoli ed ora potrà affrontare con maggiore serenità la trasferta a Torino (di nuovo un posticipo per i dorici) lunedì prossimo 5 ottobre contro lo squadrone granata.



salvatore mastronunzio

Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2009 alle 23:02 sul giornale del 29 settembre 2009 - 1637 letture