contatore accessi free

Cadavere in mare al porto: indagini in corso

porto ancona 1' di lettura Ancona 15/12/2009 - Rinvenuto un corpo senza vita nel porto peschereccio di Ancona. La vittima, un tunisino di 48 anni, non presenta segni esterni di violenza.

Ben Moussa Hassine, tunisino di 48 anni, è stato rinvenuto cadavere nelle acque del porto peschereccio del Mandracchio ad Ancona.

L\'uomo, regolarmente in Italia, era già noto alle Forze dell\'Ordine per piccoli precedenti legati all\'abuso dell\'alcol.

Sulle cause del decesso ancora nessuna ipotesi, sono in corso gli accertamenti ma, esternamente, il corpo senza vita del tunisino, che lavorava come marittimo, non presenta segni di violenza. Si potrebbe quindi pensare ad un malore.





Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2009 alle 14:57 sul giornale del 16 dicembre 2009 - 1159 letture

In questo articolo si parla di cronaca, morto, porto di ancona, Sudani Alice Scarpini, ancona porto, tunisino

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV