contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rimodulazione delle tariffe del parcheggio Stamira

3' di lettura
1478

parcheggi selvaggi zona saline

L’accordo dopo la ripetuta serie di richieste del Comune Tariffe “frazionate” per favorire la rotazione e far risparmiare l’utenza

A seguito delle ripetute richieste avanzate dall’Amministrazione comunale, la “Parcheggi Italia s.p.a.”, titolare del parcheggio Stamira in piazza Pertini ha comunicato oggi di avere provveduto ad una rimodulazione del sistema tariffario con lo scopo di agevolare l’utilizzo del parcheggio e per incrementare la rotazione nello stesso. A partire dal 23 dicembre e fino al 31 marzo la società attuerà una fase sperimentale nella quale verranno adottate le seguenti tariffe:


nelle giornate feriali

dalle ore 7 alle ore 14 (mattina) per la prima ora di sosta: euro 2,00, per ogni 30 minuti successivi dopo la prima ora di sosta: euro 1,50 (sosta “frazionata”);


dalle ore 14 alle ore 20,30 (pomeriggio) per la prima ora di sosta: euro 1,00, per ogni 30 minuti successivi dopo la prima ora di sosta: euro 0,50 (sosta “frazionata”);


dalle ore 20,30 alle ore 7 (notte) per OGNI ora di sosta: euro 0,50;


nelle giornate festive

dalle ore 7 alle ore 20,30 (giorno) per la prima ora di sosta: euro 1,00 per ogni 30 minuti successi dopo la prima ora di sosta: euro 0,50 (sosta “frazionata”)


dalle ore 20,30 alle ore 7 (notte) per OGNI ora di sosta: euro 0,50


“Siamo soddisfatti del risultato raggiunto con la “Parcheggi Italia”, che ringraziamo per la disponibilità- osserva l’assessore al Traffico, Fabio Borgognoni- dopo una lunga serie di contatti intrapresi per tenere fede agli impegni assunti fin dai tempi della campagna elettorale del sindaco e alle richieste che ci sono pervenute dalle associazioni di categoria. La rimodulazione delle tariffe adottata dalla società è un fatto importante, data l’attuale fase di ristrettezze economiche e avvantaggia particolarmente coloro che fruiscono del parcheggio nella fascia pomeridiana e anche in quella festiva, cui si aggiunge quella notturna.



Sia per effettuare acquisti nel pomeriggio, sia in occasione dei saldi invernali, cittadini e visitatori potranno spendere una cifra più praticabile anche e soprattutto in virtù del frazionamento dell’orario. Chi ad esempio per due ore e mezzo di sosta nel pomeriggio finora spendeva 6, 30 euro (l’attuale tariffa oraria non frazionabile, fino alle 20,30 è di euro 2,10) dal 23 dicembre, fatti i conti, spenderà 2,50 euro! La rimodulazione interessa meno la fruizione mattutina, ma se consideriamo che gran parte dell’utenza occupa il parcheggio Stamira per un lasso di tempo standard pari a 1 ora e 30, ci si accorge che la cifra scenderà comunque, da 4,20 euro a 3, 50 euro . Il risparmio , nella fascia meno “scontata” e per il tempo medio di sosta preso in considerazione, è dunque pari a 70 centesimi. E’ ovvio che per chi opera e lavora in centro o deve comunque fermarsi per un periodo prolungato l’offerta più idonea era e resta quella costituita dal parcheggio degli Archi, che l’Amministrazione non finirà mai di additare”.





parcheggi selvaggi zona saline

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2009 alle 15:00 sul giornale del 18 dicembre 2009 - 1478 letture