contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Pd: 500 euro ai giovani, una boutade per rimediare alla gaffe sui bamboccioni

1' di lettura
1165

emanuele lodolini

\"La proposta del Ministro Brunetta di dare 500 euro mensili ai giovani, è una boutade per provare a rimediare alla gaffe sui “bamboccioni” di qualche giorno fa\".

Sorprende davvero la superficialità con la quale il Ministro stesso affronta la questione dell’autonomia delle giovani generazioni. Il nostro è stato tra gli ultimissimi paesi in Europa a non avere un Ministero per le Politiche giovanili, gap colmato nel 2006 dal Presidente Romano Prodi. In parte i ritardi nazionali sono stati compensati dagli Enti Locali alcuni dei quali, come la Regione Marche, hanno avuto il merito di provare a sviluppare politiche a sostegno del rafforzamento dell’autonomia e della libertà dei più giovani. Il tema tuttavia c’è.



Occorre rimettere le nuove generazioni al centro delle politiche di rilancio del nostro Paese, sbloccando il loro accesso al lavoro, alla formazione, alla casa, alle tecnologie digitali, alla cultura, alla politica. In poche parole, il loro accesso al futuro. Occorre evitare che la flessibilità si trasformi in precarietà senza fine e favorire l’accesso dei giovani alla casa. E’ quanto fa dalla Regione Marche ad esempio con i buoni casa fino a 30.000 euro per giovani coppie e con il fondo di garanzia per i mutui per la prima casa. Per il PD è prioritaria una seria politica di social housing per giovani e giovani coppie e anche sgravi fiscali per quanti affittano case ai ragazzi.



emanuele lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2010 alle 16:41 sul giornale del 26 gennaio 2010 - 1165 letture