contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Rugby: Stamura batte anche Ravenna

3' di lettura
1107

rugby

Altra difficile domenica per la Stamura che ospita il Ravenna dell’ex Piazzini in quel di Varano, forte del gioco e del morale ritrovato dopo le ultime convincenti prestazioni.

Gli anconetani devono riscattare la partita del girone d’andata che segnò l’inizio del periodo negativo della squadra, nonché una delle più brutte prestazioni registrate sin dagli esordi della seniores stamurina. Durante le fasi di riscaldamento gli allenatori Slama e Dando devono correggere la formazione studiata in quanto, per un problema al ginocchio, Formica è costretto a non scendere in campo. La Stamura comincia subito bene e l’approccio alla gara è dei migliori, tanto che per buona parte della prima frazione di gioco i nero-verdi chiudono i ravennati nella loro metà campo senza però riuscire a concretizzare nulla come ormai tante volte in questa stagione è accaduto. Alla mezz’ora, con il punteggio ancora invariato, su un calcio di liberazione della squadra ospite la difesa anconetana compie una grossa ingenuità e regala il pallone ad un giocatore del Ravenna che corre a schiacciare sotto i pali indisturbato.



La meta è trasformata ed i ravennati conducono per 0-7, ma la Stamura non demorde continuando a mettere pressione agli avversari e quasi allo scadere del tempo, come la scorsa settimana, Aberle realizza la meta con una ripartenza da una ruck che sorprende la difesa ospite. Quadrini realizza ed il primo tempo si conclude con un pareggio 7-7. Nella ripresa la partita diventa sempre più intensa, i dorici non perdono la concentrazione ma non riescono a bucare la difesa giallo-rossa anche se la continua pressione esercitata induce gli avversari a sbagliare molto, così decidono di sfruttare ogni occasione per andare a punti; la Stamura infatti conquista tre calci di punizione che Quadrini ancora una volta trasforma splendidamente fissando il risultato sul 16-7. Fino al termine dell’incontro nessun altro episodio di rilievo e la partita si conclude a favore della formazione dorica che conquista meritatamente la quarta vittoria consecutiva ed è attesa la prossima settimana a Rimini per riscattare anche li la deludente prestazione del girone d’andata.


SEF STAMURA RUGBY ASD - Ravenna Rugby 16-7 1 Fabretti, 2 Mezzabotta, 3 Ricci L., 4 Carella, 5 Ricci F. (c), 6 Cimino, 7 Lucesole, 8 Giovannelli, 9 Morresi, 10 Garzetti, 11 Pacitti, 12 Aberle, 13 Belloni, 14 Quadrini, 15 Magistrelli a disp. 16 Gabrielli, 17 Falceri, 18 Dongmo, 19 Mecarelli - All. Slama, Dando Mete: 1 (Aberle) - Trasformazioni: 1/1 - Punizioni: 3/3 - Drop: 0/0



La Stamura esce battuta dal proprio campo contro i pari età del Macerata. La partita per gli stamurini è incominciata subito in salita dati gli infortuni durante il riscaldamento degli atleti Vengust e Rinaldi, ma nonostante l’inferiorità numerica hanno ugualmente combattuto su ogni palla. Dopo appena 1 minuto si infortuna Saraceni Matteo e pertanto al squadra resta in 10 contro 13 Il Macerata passava in vantaggio con una meta al 19° del primo tempo, per raddoppiare dopo 5 minuti fine primo tempo 10 a 0 . Nell’intervallo il tecnico Stazio Emiliano dava le indicazioni giuste per far girare la palla e dopo appena 2 minuti la Stamura con una lunga discesa sulla fascia di Raul Ples metteva a segno la meta Al 15 del 2 tempo il macerata metteva a segno la sua 3 meta Il responsabile della sezione Ernesto Cimino si complimenta con l’allenatore Stazio Emiliano e fa i complimenti ai ragazzi per l’impegno.


SEF STAMURA RUGBY ASD U14 - Amatori Macerata Rugby U14, presso il campo di Macerata, ore 12.00, 5-17 Formazione Fontana Gabriele - Rapini Rodolfo - Balestra Leonardo - Caraceni Marino - Crocetti Luca - Pignati Alessandro - Franceschetti Marco - Gasparroni Michele - Gerilli Raffaele - Mengoni Luca - Ples Raul Antonio - Saracini Matteo - Vengust Vittorio - Rinaldi Ruben - Recchia Marco


rugby

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2010 alle 20:32 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 1107 letture