contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancona \'S’illumina di meno\'

3' di lettura
1000

caterpillar
Venerdì 12 febbraio: anche Ancona “S’illumina di meno”.

Giornata dell’energia pulita quella indetta per venerdì da Caterpillar, il noto programma di Radio 2 - condotto da Cirri e Solibello - che da anni rinnova l’appuntamento con l’iniziativa “M’illumino di meno” promossa in tutta Italia. L’appuntamento di venerdì (Roma, Mercati Traianei dalle ore 17.00) sarà la chiusura di un percorso che ha attraversato molte città alla ricerca di comportamenti virtuosi tra i comuni italiani.



La torcia di Caterpillar ha toccato la scorsa settimana anche il capoluogo marchigiano con l’inviata Marina Senesi che mercoledì 3 febbraio ha condotto il collegamento diretto radiofonico da Piazza della Repubblica: è stato il Responsabile del Servizio di Pubblica Illuminazione di AnconAmbiente Andrea Pieroni a farsi portavoce dell’impegno messo in campo nell’ultimo anno dal Comune di Ancona e dall’azienda concretizzatosi nella sostituzione, in alcune parti della città (percorso pedonale del Lungomare Vanvitelli e di Corso Carlo Alberto, oltre alla rotatoria in direzione Portonovo e il vialetto che conduce allo stabilimento “Il Clandestino”), delle vecchie ed ingombranti sfere con nuovi corpi illuminanti di ultima generazione a luce bianca.



Notevole il risparmio energetico che ne è derivato, oltre alla garanzia di una maggiore e migliore illuminazione dei relativi tratti pedonali, senza trascurare il recupero estetico derivante dall’elevato design che caratterizza la nuova illuminazione. Già approvati dal Comune nuovi impianti a led per la zona sottostante il Duomo: la nuova illuminazione, che sarà completata entro il 2010, interesserà via Pizzecolli, via Matas, via Fanti e via dell’Ospizio oltre alle Piazze Stracca, S. Francesco e Senato. Stessa innovazione a risparmio energetico con impiantistica a led è prevista nel 2010 per alcune vie del quartiere Archi. Numerose saranno venerdì le iniziative programmate in tutta Italia per testimoniare simbolicamente l’impegno a ridurre le illuminazioni pubbliche e private in nome di una necessaria sensibilità al risparmio energetico.



Il Comune di Ancona e AnconAmbiente aderiranno all’edizione 2010 di “M’Illumino di meno” spegnendo venerdì - dalle 18 alle 19 - l\'illuminazione di un solo lato di Corso Garibaldi, scelto come luogo simbolico del centro cittadino senza creare interferenze alla sicurezza trattandosi di un tratto pedonale a minima viabilità automobilistica nel solo incrocio con via Marsala. “Il Comune di Ancona – afferma il sindaco Fiorello Gramillano – aderisce quest’anno, come nel passato, all’iniziativa insieme con AnconAmbiente. Il gesto simbolico di venerdì è comunque il segnale di un impegno costante dell’Amministrazione per il risparmio energetico e per il corretto consumo dell’energia.



Un messaggio che ci impegniamo a dare sia con i nuovi progetti per l’illuminazione, sia con una progettazione più ampia, che interesserà in futuro tutta la città e che è partita dal piano energetico di Portonovo all’interno del progetto Easy. Una seria programmazione basata sulla sostenibilità non solo è indispensabile per il futuro, ma è la garanzia di una migliore tutela e di una sicura valorizzazione del nostro territorio. Per questo, oltre ad assicurare il nostro impegno, chiediamo la collaborazione responsabile di tutti i cittadini”.



caterpillar

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2010 alle 17:25 sul giornale del 12 febbraio 2010 - 1000 letture