contatore accessi free

Sequestrati al porto 40 reperti archeologici, una denuncia

guardia di finanza 1' di lettura Ancona 15/02/2010 - Coppe, statuine e busti femminili tra i 40 reperti archeologici greci sequestrati dalla Guardia di Finanza al porto di Ancona.

La Guardia di Finanza di Ancona, che ha sequestrato oltre 40 reperti archeologici greci, ha provveduto a denunciare un cipriota residente in Gran Bretagna, autista del tir.

Il furgone sbarcato al porto di Ancona, in cui era nascosto il materiale sequestrato, con targa inglese, era sbarcato da un traghetto proveniente dalla Grecia.

L\'operazione è stata condotta in collaborazione con funzionari della Dogana ed i Carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale.





Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2010 alle 19:03 sul giornale del 16 febbraio 2010 - 1242 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, guardia di finanza, porto di ancona, Sudani Alice Scarpini, reperti archeologici





logoEV
logoEV