contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT

Rugby: ennesima sconfitta per la Stamura

5' di lettura
1045

rugby

La Stamura ci mette il cuore, ma non riesce a resistere agli 80 minuti di match.

Giornata amara per la Stamura Rugby che si arrende ad una formazione solida in una partita piuttosto equilibrata sul piano del gioco. I soliti problemi di numeri anche questa domenica bussano alla porta dorica ed il mister Slama deve amministrare al meglio i giocatori che, nonostante gli acciacchi, sono in campo ed in panchina. L’inizio del match vede comunque la squadra anconetana mettere tutto in campo, sicuri di poter riscattare la prestazione deludente della scorsa settimana, e al 15’ Quadrini porta in vantaggio la Stamura realizzando una meta di prepotenza per poi realizzarla, 0-7. I tori arancio-neri però, anche se frastornati dalla partenza spumeggiante degli ospiti, riescono a riavvicinarsi subito sfruttando un’indecisione avuta da un centro dorico; il resto del primo tempo vede tuttavia la Stamura dominare in tutti i fondamentali tranne che in touche dove il San Lorenzo ha padroneggiato dal primo all’ultimo minuto, ma approfittando dei numerosi falli avversari gli anconetani trasformano due punizioni con Quadrini che portano il punteggio sul 5-13.



Nella ripresa gli arancio-neri prendono il sopravvento dopo pochi minuti e, complici il grande calo fisico dei ragazzi di Slama e le disattenzioni degli stessi, segnano due mete identiche con una maul del pacchetto di mischia. A questo punto anche la sfortuna si presenta in casa dorica che fa uscire dal campo per infortunio Morresi ed Aberle oltre a Giovannelli stremato; l’allenatore dorico è così costretto a rimescolare le carte e Casamassa passa da estremo a terza linea. I cambi non giovano alla squadra che subisce altre due mete fissando il punteggio sul definitivo 27-13. Sicuramente il punteggio non rispecchia l’andamento della partita nella quale è stata palesata la schiacciante difficoltà fisica della Stamura, ma nonostante ciò si è vista una reazione in campo alla buia prestazione di Faenza, che durante la settimana non c’è stata. La prossima settimana i dorici saranno ospiti della capolista Legio Picena dove cercheranno di portare a casa il meglio da un match sicuramente difficile. Il responsabile della sezione Rugby Ernesto Cimino presenet a bordo campo fa i complimenti alla squadra per l’impegno e si augura di riprendere al più presto la serie positiva interrottasi 2 settimane fa anche perchè rientreranno gli infortunati e sperando ceh al fortuna incominci anche a girare dalla nostra parte



San Lorenzo Rugby vs SEF STAMURA RUGBY ASD 27-13 1 Angeletti, 2 Mezzabotta, 3 Fabretti, 4 Carella, 5 Ricci L., 6 Di Blasio, 7 Lucesole, 8 Giovannelli, 9 Morresi, 10 Balercia (c), 11 Dongmo, 12 Garzetti, 13 Aberle, 14 Quadrini, 15 Casamassa. a disp. 16 Stazio, 17 Mecarelli, 18 Alderuccio, 19 Belloni, - All. Slama Dir. Stazio Mete: 1 (Quadrini) - Trasformazioni: 1/1 - Punizioni: 2/2 (Quadrini) - Drop: 0/0



UNDER 18


Formazione: Boromei, Morichi, Di girolamo, Esposito, Damiani, Maimone, Breccia, Del re, Giacomini, Del Pozzo, Piccinni, Ghergo,Reginelli, Hinna, Bellocchi A Disp. Cecconi, Ragnetti, Marzioni Ascoli.


Il cielo sereno e il sole alto preannunciano una bella giornata di rugby. I ragazzi della Stamura iniziano il riscaldamento con decisione e concentrazione, consci di affrontare una squadra alla loro altezza. Ore 12.30. Fischio d’inizio. Le due squadre iniziano subito a fare sul serio e i placcaggi nel campo di Ascoli valgono doppio (il campo è misto sabbia-ghiaia). Dopo un rapido studio dell’avversario da entrambe le parti, la Stamura riesce a sbloccare il risultato con Bellocchi. Non trasformata. Non tarda però la risposta dell’Ascoli che ricambia con una meta non trasformata. Pareggio. Entra Cecconi a dare manforte ai compagni al posto di Reginelli. L\'Ascoli continua a spingere e riesce a schicciare la seconda meta. Si va all\'intervallo. I ragazzi dopo alcune indicazioni dell\'allenatore Brunacci tornano in campo decisi a ribaltare il risultato. L\'inizio è buono è la Stamura si avvicina più volte alla linea di meta avversaria.



L\'Ascoli però riesce a portare velocemente un pallone che l\'ala trasforma in meta. Poi un ulteriore punizione centrata. 18 a 5. Nel frattempo esce Hinna per una botta al ginocchio ed entra marzioni Anche Boromei necessita un cambio e Ragnetti è pronto ad entrare. La Stamura stringe i denti e continua a lottare. Un giallo a Maimone e poi un rosso a Del Pozzo aggravano la situazione. Ma i ragazzi non vogliono proprio lasciare la partita e con una bella prova di orgoglio vanno in meta allo scadere con Damiani. 10 a 18 a favore dei compagni ascolani. I nostri ragazzi escono a testa alta dal campo fra gli applausi del buon pubblico ascolano. Ora già da martedì gli \"Stamurini\" torneranno a lavorare tutti insieme per preparare la prossima sfida. Va segnalato che ultimamente nel gruppo sono arrivate nuovi ragazzi a dare manforte. Ben presto si auspica arriveranno anche i risultati in campo.



UNDER 16


Ha effettuato un turno di riposo, il campionato riprenderà domenica contro i pari età dell’Ascoli Piceno


UNDER 14


Ha effettuato un turno di riposo, il campionato riprenderà domenica contro i pari età dello Jesi


UNDER 12


Ha effettuato un turno di riposo, il campionato riprenderà sabato 13 marzo contro i pari età del Pesaro



rugby

Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2010 alle 18:49 sul giornale del 03 marzo 2010 - 1045 letture