contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fincantieri: Quercetti, situazione resta molto preoccupante e il governo latita

2' di lettura
733

maurizio quercetti
“La situazione alla Fincantieri resta molto preoccupante e il governo Berlusconi, anziché rispettare gli impegni presi lo scorso dicembre in occasione della manifestazione dei lavoratori della cantieristica a Roma, si dimostra sempre più latitante. Persino il tavolo di confronto promesso per discutere delle commesse pubbliche è stato fatto saltare”.

A dirlo è l’Assessore Maurizio Quercetti al termine dell’incontro svoltosi ieri con i rappresentanti della Rsu della Fincantieri e i segretari della Fiom Giuseppe Ciarrocchi, della Fim Giuseppe Di Leo e della Uilm Franco Barchiesi per fare il punto sulla situazione venutasi a creare e che ha comportato, ad oggi, la messa in cassa integrazione di circa 250 lavoratori.


“L’unica novità – spiega Quercetti – in un quadro che nell’immediato è drammatico, è l’affidamento di una sezione di 2 mila tonnellate che però, non dà alcuna garanzia nemmeno di breve periodo circa il riassorbimento dei lavoratori in CIG. Per le stesse commesse, acquisite nel 2010, relative a due navi da crociera della Carnival, non vi sono al momento impegni circa un coinvolgimento del cantiere anconetano. Ciò che più temiamo sono gli effetti di questa crisi per i lavoratori, per i quali c’è già un ricorso massiccio alla cassa integrazione e per lo stesso indotto che ha visto in questi mesi una drastica riduzione degli occupati”.


“La Provincia – conclude Quercetti – non intende rinunciare a svolgere un ruolo in questa difficile vertenza, anche perché la cantieristica è uno dei settori economici più rilevanti del nostro territorio. Per questo mi sono preso l’impegno di convocare dopo le elezioni un tavolo con i nuovi organismi regionali, i parlamentari e tutte le amministrazioni del territorio, visto che la questione non può essere considerata solo anconetana e soprattutto è necessaria una azione sinergica che costringa il Governo al rispetto degli impegni sia sul fronte delle commesse pubbliche sia per la definitiva salvaguardia della cantieristica nazionale”. L’incontro è stato anche occasione per confermare l’impegno della Provincia a supportare con attività formative i percorsi di riqualificazione dei lavoratori posti in cassa integrazione.



maurizio quercetti

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2010 alle 19:45 sul giornale del 19 marzo 2010 - 733 letture