contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Zampini (SEL): PD-UDC-IDV, segnali allarmanti

1' di lettura
685

I primi passi della nuova alleanza strategica PD-IDV-UDC, candidata a governare le Marche laboratorio sono davvero inquietanti, afferma Sergio Clementi Zampini, candidato di Ancona nella lista di Sinistra Libertà Ecologia per le prossime elezioni regionali.

Mentre l\'on. Favia, capo dell\'IDV marchigiano continua a tenere in scacco il sindaco di Ancona e a minacciare la crisi in Comune se non gli danno qualche altra poltrona, Pettinari, segretario regionale UDC scrive, in una lettera inviata a tutte le famiglie maceratesi (città nella quale appoggia la destra e nella cui amministrazione provinciale è vicepresidente di una giunta di destra): “perché mi candido con Spacca? Perché nel suo programma di governo abbiamo messo il sostegno alla famiglia naturale, le provvidenze per gli oratori, i soldi per la scuola paritaria (privata ndr). E sopratutto perché abbiamo chiesto e ottenuto dall\'amico Spacca una netta discontinuità con il passato: fuori la sinistra dalla coalizione”.


Finalmente nero su bianco le reali intenzioni dell\'UDC: non solo il sostegno al legittimo impedimento, non solo il rifiuto di manifestare con il centrosinistra contro gli attacchi alla Costituzione, non solo la provvidenziale (per la destra) assenza dai banchi di Montecitorio al momento di votare l\'incostituzionalità del decreto salva-liste. L\'obiettivo strategico dell\'UDC è quello di rimuovere dalla scena politica italiana ogni posizione critica verso quel moderatismo centrista e confessionale verso cui vuole trascinare opportunisticamente il PD. Sarebbe utile che gli elettori democratici riflettessero su questa pericolosa china su cui Ucchielli e Spacca hanno avviato il PD. Il voto utile, ora più che mai, è solo quello a Sinistra Ecologia Libertà.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2010 alle 18:12 sul giornale del 19 marzo 2010 - 685 letture