contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

IdV: Di Pietro nelle Marche per inaugurare il nuovo studio legale su strada

1' di lettura
1649

Antonio di pietro

“L’Italia dei Valori è con gli ‘studi legali su strada’ per ottenere maggiore trasparenza nell’assistenza legale e consentire la liberalizzazione del settore”. Lo afferma il Presidente dell’Italia dei Valori, onorevole Antonio Di Pietro, che giovedì 27 maggio sarà ad Ancona dove, presso la Sala Comunale di Via XXIV Maggio, alle ore 16,00, terrà una conferenza stampa sull’argomento.

In seguito, alle ore 17,00, il leader dell’IdV prenderà parte al convegno ‘Cittadino e Avvocatura. Tra prospettive europee e stato della riforma in Italia’, organizzato in occasione dell'inaugurazione del primo Studio Legale del network A.L. (Assistenza Legale) nelle Marche, diretto dall’Avvocato Valeria Giuliani.


“Il partito - afferma Antonio Di Pietro - ha sempre sostenuto la necessità di trovare nuove forme associative e di liberalizzare il settore, anche attraverso la vendita di servizi legali da parte di strutture non convenzionali. In Inghilterra queste nuove formule sono già una realtà”. Infatti, la rivoluzione è nata in Gran Bretagna dove una legge, approvata nel 2007, ha permesso l’apertura di vere e proprie ‘botteghe della legge’ delimitate da un ingresso che è una vetrina sulla strada. Niente appuntamento, niente segretarie, tariffe accessibili e prima consulenza gratuita, contatto diretto con l’assistito.


In Italia, il primo ‘Studio Legale su strada’ è stato aperto a Milano dagli Avvocati Cristiano Cominotto e Francesca Passerini. Il network A.L. (Assistenza Legale), conta già quindici studi in tutta Italia. Ora tocca ad Ancona. L’iniziativa ha ricevuto il plauso direttamente dal leader dell’Italia dei Valori il quale afferma: “La nostra forza, da sempre dalla parte dei consumatori utenti, si impegnerà in Parlamento affinché venga dato un adeguato riconoscimento agli ‘studi legali su strada’’.



Antonio di pietro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2010 alle 19:22 sul giornale del 25 maggio 2010 - 1649 letture