contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il nuovo prefetto di Ancona incontra il sindaco Gramillano

2' di lettura
715

fiorello gramillano e paolo orrei

Visita di cortesia, lunedì mattina, a Palazzo del Popolo del Prefetto Paolo Orrei al sindaco Fiorello Gramillano.

Dopo uno scambio di saluti e apprezzamenti sul livello di accoglienza del capoluogo e sul ruolo che esso riveste in ambito nazionale e nel bacino Adriatico-Mediterraneo, i rappresentanti delle due istituzioni sono entrati nel vivo delle principali questioni che interessano Ancona in questa fase. In particolare è stato posto l’accento sulla questione occupazione, nello specifico sulla situazione Fincantieri; si è parlato della necessità di proseguire nell’iter che porterà alla realizzazione delle opere per il porto oltre all’Uscita Ovest che, dopo aver ottenuto l’approvazione del Cipe, entra in una importante fase progettuale. Inoltre è stato affrontato il tema della sicurezza e pubblica incolumità. Al proposito sindaco e prefetto hanno concordato sulla necessità di un’azione sinergica da parte di tutte le forze dell’ordine con il coinvolgimento anche della polizia municipale. Infine è stato affrontato il tema della cerimonia per la ricorrenza del 2 giugno ed alla quale prefetto e sindaco saranno presenti.

Il sindaco ha ricordato come sia significativo che la città di Ancona, attraverso l’azione della Prefettura abbia voluto dedicare a questa festa una organizzazione particolare che attribuisce importanza sia al passato della nostra Repubblica, rendendo, come è tradizione, onore a coloro che sono caduti per il proprio Paese, e coinvolgendo al contempo, tutta la città, in primis i giovani e le scuole. Il Comune di Ancona ha appoggiato e offerto tutta la sua collaborazione per la organizzazione di questa giornata partecipando ad incontri operativi assieme ad altre istituzioni. La sinergia tra enti, a tutti i livelli è uno degli obiettivi dell’Amministrazione, che con questo metodo si sta muovendo a tutti i livelli e per risolvere le varie questioni cittadine. Questo il programma del 2 giugno: alle 9.45 cerimonia di deposizione corone di alloro al monumento ai caduti al Passetto; al termine partirà un corteo che dal monumento muoverà lungo viale della Vittoria verso corso Garibaldi con in testa il Tricolore; alle 11.40 l’appuntamento è in piazza del Plebiscito con alzabandiera e Inno di Mameli seguirà la lettura del messaggio del Capo dello Stato e l’orazione commemorativa del rettore dell’Università Politecnica delle Marche, prof. Marco Pacetti.





fiorello gramillano e paolo orrei

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2010 alle 15:31 sul giornale del 01 giugno 2010 - 715 letture