contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Concorso vigili, IdV: accogliere le dimissioni del dirigente del personale

2' di lettura
994

Italia dei Valori

L’IdV ribadisce con fermezza la propria posizione relativamente alla selezione per 11 posti di vigile urbano a tempo determinato e quindi riconferma l’opportunità dell’accoglimento delle dimissioni del dirigente del personale, per chiudere definitivamente una vicenda che l’opinione pubblica sta vivendo in modo fortemente critico e che la opposizione sta strumentalmente cavalcando.

Sicuramente la dirigente avrà agito in modo corretto ma nell’opinione pubblica resterebbe il dubbio e l’Amministrazione ha il dovere di agire con trasparenza e di guardare avanti e quindi di uscire da un impasse che non giova a nessuno. Anche l’Assessore al personale Biekar saggiamente si è ieri in sostanza espresso in tal senso e pertanto non sono comprensibili resistenze a meno che non si voglia in qualche modo coprire qualcosa o qualcuno. Poiché la vicenda non ha alcuna valenza politica ma è riconducibile ad azioni e comportamenti del tutto … personali, una volta accolte le dimissioni della dirigente si toglierà materia strumentale all’opposizione e l’interessata, da una posizione sicuramente diversa, potrà far valere le proprie ragioni e potrà ribadire la propria posizione nelle sedi dovute. L’IdV ritiene poi doveroso risottolineare che sulla situazione ex Metro, il dovere del Sindaco è quello di esplorare ogni possibile soluzione, nell’unico interesse della comunità e con l’obbiettivo primario di restituire dignità a quel Corso Garibaldi deturpato da un rudere indegno di un capoluogo di regione.

Come da tempo andiamo ripetendo (ora lo dice anche il Sindaco!), un’amministrazione seria e composta da gente perbene non ha paura, per il bene della città, né di trattare con chicchessia né di assumere ogni possibile provvedimento, anche coercitivo; e non ha paura delle critiche strumentali di vecchi arnesi della politica, in continua e profonda crisi di astinenza da potere, che oramai sanno solo sputare veleno. In proposito e detto ciò, è, però, indispensabile che qualsivoglia trattativa da avviare o da approfondire sia discussa ed analizzata in maggioranza, proprio per evitare errori commessi in precedenza.



Italia dei Valori

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2010 alle 19:09 sul giornale del 04 giugno 2010 - 994 letture