contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

I Giovani Democratici lanciano 'La giornata dell'acqua'

1' di lettura
835

I Giovani Democratici delle Marche continuano la campagna contro la privatizzazione dell’acqua e sabato, 5 giugno, saranno presenti nelle principali piazze della regione.

L’organizzazione giovanile marchigiana del Partito Democratico, che differentemente dai più grandi si è schierata ufficialmente a favore del Referendum, è stata la prima organizzazione del panorama politico nazionale interno al Pd a lanciare lo scorso autunno la campagna “Free Water” per l’acqua pubblica, figurando fin da subito fra i membri del Comitato Promotore del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua.

Dopo aver elaborato nel programma dei Giovani Democratici per le Elezioni Regionali 2010 la proposta che la Regione Marche stabilisca nel proprio Statuto il principio che l’acqua “è un bene pubblico e inalienabile, garantito dalla comunità”, in molti Comuni, parallelamente, giovani consiglieri eletti stanno elaborando mozioni analoghe, trovando spesso l’appoggio non solo del centrosinistra ma anche dei consiglieri di centrodestra.

Questo a dimostrazione del fatto che è possibile unire persone con diversi orientamenti politici di fronte a una battaglia così importante. “La Giornata dell’Acqua” è il titolo dell’iniziativa in programma questo fine settimana e vedrà la mobilitazione di molte ragazze e ragazzi all’opera nei banchetti per raccogliere le firme per il Referendum. Pertanto invitiamo i cittadini che non lo abbiano già fatto a recarsi a firmare nelle piazze marchigiane con un documento di riconoscimento valido.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2010 alle 18:05 sul giornale del 05 giugno 2010 - 835 letture