contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cani: nuova ordinanza, guinzaglio e museruola per quelli pericolosi

2' di lettura
11124

cane

Il sindaco Fiorello Gramillano ha emesso una ordinanza che disciplina la presenza di cani in parchi e aree pubbliche, modificando alcuni punti di precedenti disposizioni in materia.

Il provvedimento stabilisce che nei luoghi pubblici o aperti al pubblico nonché in quelli condominiali i cani vanno tenuti al guinzaglio da persone in grado di controllarli e inoltre che chi li accompagna deve sempre avere museruola al seguito. Riguardo ai cani “impegnativi” (a rischio potenziale elevato in quanto caratterialmente aggressivi), in aree urbane, nei luoghi aperti al pubblico e condominiali i proprietari devono sempre applicare al cane sia il guinzaglio di lunghezza massima di 1,5 metri, sia la museruola. I cani devono indossare la sola museruola nelle aree verdi attrezzate per cani e nelle aree non urbane. Tutti i proprietari e detentori dei cani sono responsabili sia civilmente sia penalmente dei danni o lesioni provocate dal cane a persone, animali e cose. A tal fine i proprietari di cani impegnativi devono stipulare una polizza di assicurazione di responsabilità civile per danni contro terzi. Quanto ai parchi, in quelli dotati di attrezzature gioco per bambini è vietato tassativamente l’accesso ai cani che possono accedere solo alla zona verde loro riservata.

Tali parchi dotati di attrezzature gioco sono:

-Passetto zona pista pattinaggio, via T.de Revel

-Parco Cittadella

-Forte Altavilla

-Parco della Pace

-Parco Galassia

-Parco Vialla Beer

-Parco Unicef

-Parco Chico Mendez

-Parco degli Ulivi

-Area verde Via Cambi, compresa zona skateboard Parco Gabbiano

Sotto il controllo costante dei proprietari o detentori i cani possono invece circolare liberamente (a parte, come indicato sopra, quelli impegnativi per i quali c’è obbligo di museruola) nelle aree verdi loro dedicate opportunamente recintate e segnalate (ubicate all’interno del parco o nelle immediate adiacenze) presso Forte Altavilla, parco Montemarino, Passetto, Parco degli Ulivi, Parco della Pace, Parco Villa Beer, Parco Sabin, Parco Lunetta via S.Stefano, area verde S.Costanzo, parco Unicef, parco Chico Mendez, area via Cambi viadotto, area tra via Cimetti e via Ninchi, Parco Galassia, Parco Gabbiano, Torrette, zona campo sportivo, area verde in via Ricci, parco Cosmos in via Manzoni.

I proprietari o detentori di cani hanno inoltre l’obbligo di raccolta delle feci servendosi di apposita paletta e sacchetto su tutto il territorio comunale, comprese le aree verdi riservate, conferendole nella raccolta indifferenziata. Sono esonerati i soli portatori di handicap. L’inosservanza di tali adempimenti comporta l’applicazione di sanzioni pecuniarie.



cane

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2010 alle 17:37 sul giornale del 16 giugno 2010 - 11124 letture