contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Crisi della Pucci: sindacati e Pd proclamano lo sciopero

1' di lettura
854

partito democratico

Il Segretario provinciale del PD della provincia di Ancona Emanuele Lodolini ha incontrato nel pomeriggio di ieri il Sindacato Lavoratori Comunicazione Marche nelle persone di Guido Pucci e di Luca Sabbatucci e le Rsu della Informatica Solution s.r.l di Ancona.

SLC-Cgil, con mandato delle lavoratrici, ha proclamato sin dallo scorso 3 giugno lo sciopero ad oltranza per tutti i dipendenti dell’azienda finchè non verranno corrisposte le mensilità arretrate. Scelta obbligata dopo mesi di vertenza segnati dal mancato rispetto di tutti gli accordi siglati e dal continuo ritardo delle retribuzioni. Ritardo divenuto insostenibile per le lavoratrici che non percepiscono retribuzione dal 22 aprile 2010 (saldo degli arretrati del 2009).

Ad oggi non si sa ancora quando verranno retribuite le mensilità di febbraio, aprile e maggio 2010.
L’incontro rientra nell’ambito di una mobilitazione del PD provinciale volta a rilanciare il valore costituzionale del lavoro, fonte di identità della persona e fondamento della democrazia. Il PD è un partito fondato sul lavoro e ogni giorno con i suoi dirigenti e militanti, da sempre abituati a stare nei luoghi di vita e di lavoro dei cittadini.

Se si vuole aiutare la stabilità del lavoro, soprattutto per le giovani generazioni è necessario che il governo dia dei segnali concreti: è il caso del settore tlc e in particolare dei call center nel quale si è proceduto con il governo Prodi alla stabilizzazione di 24 mila lavoratori (età media trent’anni circa, titolo di studio la laurea o almeno il diploma e prevalenza di lavoratrici).

Il PD provinciale seguirà da vicino e nelle sedi istituzionali l'evoluzione dell'intera vicenda della Informatica Solution



partito democratico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2010 alle 20:27 sul giornale del 16 giugno 2010 - 854 letture