contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Zinni: utilizzo improprio liceo scientifico Galileo Galilei

2' di lettura
921

Giovanni Zinni

"Siamo allibiti – dicono il Consigliere Regionale de Il Popolo della Libertà Giovanni Zinni e il Consigliere Provinciale de Il Popolo della Libertà Lorenzo Rabini – dalla risposta del Capogruppo del PD in Provincia Animali e del Presidente Provinciale del PD Lodolini che, invece di scusarsi del tentativo di egemonizzare il Liceo Galilei di Ancona, hanno ribadito sui giornali la validità e la legittimità del convegno da noi contestato".

Anzi, gli stessi si giustificano rivendicando di aver utilizzato il Liceo Scientifico Galilei in base ad un regolamento dell'Ente Provincia, che concederebbe l'utilizzo delle Aule anche a partiti politici. Peccato però che il Regolamento provinciale (approvato con atto di Consiglio provinciale n. 27 del 10/3/2003) abbia proprio inserito un apposito articolo (n. 12) con il quale è stata prevista l'assegnazione della gestione degli spazi, compreso quindi le aule magne, direttamente ai Dirigenti scolastici, nell’ottica di uno snellimento delle procedure e di un sempre maggiore potenziamento dell’autonomia gestionale e amministrativa da parte delle scuole.

La Provincia è il proprietario delle scuole, ma ad essa compete per legge solamente la gestione strutturale degli edifici scolastici di istruzione media superiore e non le compete la gestione didattica ed extradidattica della scuola intesa come contenuto e contenitore. Tale potestà spetta solamente al Dirigente scolastico come gestore e garante dell'autonomia scolastica di ogni Istituto. Pertanto è come se un proprietario di un appartamento desse in affitto lo stesso ad un'altra persona, pretendendo di tenere le chiavi per utilizzarlo ogni tanto! La scuola è degli studenti e del corpo docente, e non dei politici della Provincia o di qualsiasi altro Ente.

Noi- concludono i Consiglieri Zinni e Rabini – di scuola ne parliamo spesso con tanti giovani studenti e insegnanti, evitando però di sfruttare fantomatici regolamenti elaborati a tavolino che servono solamente a destare confusione e a cercare di fare intrufolare politici, evidentemente poco aggreganti sull'argomento, nelle nostre scuole. Lodolini e Animali farebbero bene a non avallare regolamenti invasivi nelle autonomie scolastiche e a preoccuparsi, semmai, di rimediare i soldi a bilancio per garantire che gli edifici scolastici non siano dei ruderi o dei luoghi non sicuri, poiché è preciso dovere della Provincia di Ancona.

Giovanni Zinni

Consigliere Regionale Il Popolo della Libertà

Lorenzo Rabini

Consigliere Provinciale Il Popolo della Libertà



Giovanni Zinni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2010 alle 18:27 sul giornale del 30 giugno 2010 - 921 letture