contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Palombina i giovani sfogano la loro creatività

2' di lettura
1087

Dal prossimo giovedì 1 luglio per ogni giovedì del mese si daranno appuntamento sulla sabbia bollente del gabbiano beach a Palombina tutte le forme espressive del panorama giovane locale:dalla creatività dei wryters alle sfide di beach volley,dalla moda alla musica live del dopo cena.

L’avvio delle giornate verrà dato nel pomeriggio quando,magari dopo un bagno ed un gelato, i wryter inizieranno a preparare,in un’apposito spazio a loro dedicato ,le loro opere e ,contemporaneamente partiranno le sfide di beach volley poi dopo una cena a prezzi “young” partirà la serata concerto dove giovedì dopo giovedì potremo assistere alle esibizioni di:Design, Drabness, Electric Violet, One Step Down, Sound Check, Folkantina, Mescaline Airline, Glory Hall.

WBM Festival nasce dal connubio tra Giacomo Socci ,organizzatore dell’appena concluso” MusiKando “ (Festival che ha portato nelle piazze di ancona e Senigallia otto band con un piacevole seguito di pubblico in ogni serata) ,e l’associazione Papaboys della Regione Marche ed il loro “Sguardi Sonori Attenti”(festival che dopo il successo dello scorso anno al teatro dorico vivrà quest’anno una dimensione nuova proprio nello stabilimento gabbiano il prossimo 28 agosto) ;entrambi si dicono infatti convinti delle potenzialità dei giovani e di quante cose questi abbiano da comunicare;troppo spesso infatti-aggiungono- tendiamo a massificare e classificare questa generazione senza considerare i pregi le sensibilità e le peculiarità del singolo Il messaggio che vorremmo far passare da quest’evento è pieno di sfaccettature: crediamo che i wryters con le loro firme e le loro immagini vogliano gridarci il loro “eccomi,ci sono!”.

Certo che nell’ascolto del loro grido dobbiamo poi chiedere il rispetto per l’ambiente che ci circonda: la città non può diventare “tela da dipingere” ma spazio da vivere ,la musica è per i ragazzi un vero e proprio modo di dialogare e lo fanno attraverso i testi delle loro canzoni preferite,sta a noi capire cosa vogliono trasmetterci con i vari generi che ci propongono,lo sport come voglia di stare insieme,di uscire allo scoperto e mettersi in gioco e come rispetto e cura del proprio corpo come bene e dono da curare e non da distruggere con eccessi . Insomma ragazzi fate vostro quest’evento che ha la voglia e le carte in regola per diventare un appuntamento fisso delle estati anconetane ,partecipate e trasmetteteci il vostro mondo noi ci saremo ad ascoltarvi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2010 alle 15:08 sul giornale del 01 luglio 2010 - 1087 letture