contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giunta, tra le priorità la riorganizzazione della macchina comunale

2' di lettura
838

Comune di Ancona

Riorganizzazione della macchina comunale e rilancio di progetti di manutenzione, arredo e progettazione di alcuni contenitori e spazi cittadini. La giunta comunale si è riunita per una seduta di stampo “politico” indetta per fare il punto sulle questioni strategiche aperte e sulle priorità da fissare da qui alla fine dell’anno.

Dando seguito al precedente incontro sulla riorganizzazione dell’ente, l’esecutivo martedì ha definito la suddivisione delle aree, che passeranno da sei a cinque, e dei settori che verranno riorganizzati per imprimere loro maggiore efficienza e snellezza, secondo un obiettivo già contenuto nel programma di governo della coalizione. La proposta di riorganizzazione della macchina comunale sarà ora portata, attraverso un percorso di massima concertazione, alla discussione con dirigenti dell’Ente, sindacati, forze politiche, prima di approdare in Consiglio comunale. L’esecutivo ha iniziato ad esaminare la questione del debito fuori bilancio, che verrà discusso “ufficialmente” nella giunta ordinaria di giovedì, in cui verranno definite le modalità di copertura finanziaria del debito stesso che potrebbe avvenire attraverso un avanzo di amministrazione e attraverso una variazione di bilancio che faccia emergere entrate alternative.

La copertura del debito verrà inserito nell’ordine del giorno del Consiglio comunale di fine mese. Le altre principali priorità che la giunta si è assegnata da qui ai prossimi mesi riguardano la programmazione e comunicazione degli interventi di manutenzione su strade e scuole, il potenziamento del progetto di copertura wireless delle frazioni, la riorganizzazione della viabilità e dei parcheggi nell’area Guasco, l’acquisto – e la contestuale vendita – di alloggi popolari. Quest’ultima operazione dovrebbe partire già nelle prossime settimane. Entro l’anno, infine, verrà fatto il bando per l’arredo definitivo dell’isola pedonale e vie limitrofe, definito l’intervento progettuale al vecchio stadio Dorico e decise l’identità e la destinazione complessiva della Mole Vanvitelliana.



Comune di Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2010 alle 19:11 sul giornale del 14 luglio 2010 - 838 letture