contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Alla Mole la quinta edizione di 'Acusmatiq', festival di musica ed arte elettronica

3' di lettura
802

Mole Vanvitelliana|

Presso la Mole Vanvitelliana di Ancona si terrà la quinta edizione del festival di musica ed arte elettronica Acusmatiq, organizzato dall'Arci di Ancona, nell'ambito del programma CoHabitat della Provincia di Ancona.

Acusmatiq è un evento unico nel suo genere, ed in questi anni ha saputo affascinare un pubblico sempre più vasto e composito attraverso un cartellone che ha saputo declinare la varietà di stili e direzioni della scena elettronica mondiale, con ospiti di primo piano come Christian Fennesz, Murcof, Howie B, Alexander Hacke, Robin Guthrie, Thomas Brinkmann, Chris Cutler, solo per citarne alcuni. La quinta edizione di Acusmatiq, attraverso una serie di performances di livello internazionale, prosegue l’esplorazione dei rapporti tra la produzione musicale e la tecnologia, con uno sguardo sempre attento al rapporto tra la pratica strumentale e l'elettronica nelle diverse forme dettate dalla sensibilità contemporanea. La serata inaugurale del 21 luglio vedrà le performance di Rafael Anton Irisarri, Fabrizio Ottaviucci e dei Synusonde legate dal fil rouge del rapporto tra tradizione classica, avanguardia e sperimentazione elettronica. Sabato 31 Luglio sono protagonisti i suoni del nord europa con il live di quell'autentica icona dell'ambient music che è il norvegese Biosphere e si prosegue con la prima assoluta della performance audio/video della suite electro/ambient “Harmonic Coaction” di Carter Tutti (Chris Carter e Cosey Fanni Tutti, già Chris e Cosey e fondatori dei Throbbing Gristle), un duo che ha fatto la storia della musica elettronica dagli anni '70 ad oggi.

La serata del primo Agosto si fa composita e ricca di suggestioni, con l'esibizione live dei Mouse on Mars, uno dei gruppi più importanti della scena elettronica internazionale, con le iridescenti ibridazioni elettroacustiche del giovane talento francese Chapelier Fou e la performance audiovisuale "architettonica" di Cronofobia Ma l’assoluta novità di quest’anno sarà inaugurata il 24 luglio. Si tratta di Geotracks, una produzione esclusiva di Acusmatiq, un progetto di sonorizzazione interattiva degli itinerari urbani realizzato dal compositore Paolo F. Bragaglia. Un’idea che ha preso corpo molti anni orsono ma che soltanto ora è realizzabile grazie alle nuove tecnologie disponibili. Geotracks prevede la presentazione al pubblico di 3 composizioni che si evolvono sulla base della posizione di ciascun ascoltatore e quindi della sua velocità di percorrenza lungo percorsi determinati, fruibili in cuffia, attraverso Iphone3GS o smartphone Android.

Una sorta di associazione delle immagini dei luoghi che si attraversano ad una ripresa filmica in soggettiva. Infatti Geotracks sono autentiche colonne sonore dinamiche per itinerari pedonali nel cuore della città di Ancona, ideate specificamente per questi, per esaltarne le caratteristiche paesaggistiche ed architettoniche. Un progetto per sonorizzare gli spazi urbani in un modo assolutamente innovativo, che in futuro si estenderà a numerosi altri luoghi e percorsi, con Roma e Milano come prossime mete. Geotracks sarà permanente e fruibile liberamente in qualsiasi ora per i sei mesi a seguire dall'inaugurazione, sarà approntato un desk di accoglienza per informazioni e prestito temporaneo degli Iphone. Altra importante iniziativa collaterale al festival sarà il 21 luglio, l’inaugurazione negli spazi espositivi della Mole Vanvitelliana, della seconda edizione del Museo temporaneo del Synth Marchigiano che tanto successo ha avuto lo scorso anno, con cui Acusmatiq prosegue la sua opera di riscoperta e valorizzazione di quel patrimonio di idee, lavoro e tecnologie che dalle Marche si è imposto nel Mondo, attraverso l’ esposizione di rari strumenti elettronici vintage costruiti nelle Marche dagli anni '50 agli anni '80. Oltre a ciò, come di consueto Acusmatiq 5.0 presenta una sezione dedicata al dancefloor al “Lazzabaretto” dopo i concerti alla Mole. In collaborazione con il festival Dancity di Foligno ci saranno due eventi: l’eclettico live set di Minidischi ed il dj set di Max P, rispettivamente il 21 ed il 31 luglio mentre il 1° agosto sarà il dj set di Omdatik a chiudere le danze.

Per info: www.acusmatiq.org



Mole Vanvitelliana|

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2010 alle 19:51 sul giornale del 20 luglio 2010 - 802 letture

All'articolo è associato un evento