contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > LAVORO
articolo

Patrizia Casagrande: 'La Fincantieri è vertenza nazionale'

1' di lettura
1035

fincantieri

Il Consiglio Provinciale approva all'unanimità un ordine del giorno relativo alla Fincantieri di Ancona ed alla cantieristica minore.

La drammatica situazione della Fincantieri dorica è stata oggetto di discussione politica nel corso del Consiglio Provinciale. Una seduta aperta al pubblico e che ha visto la presenza di vari parlamentari (Marina Magistrelli, Silvana Amati, Carlo Ciccioli, David Favia), dell'assessore regionale al Lavoro, Marco Luchetti, e dei rappresentanti dei sindacati.

L'ordine del giorno è stato approvato all'unanimità: la Provincia cercherà di sollecitare la Regione per far ripartire il tavolo di concertazione presso il ministero dello Sviluppo Economico. Tutto questo per rilanciare un piano industriale che sappia garantire delle stabili prospettive occupazionali.

"Occorre fare in fretta e indirizzare unanimemente gli sforzi verso quello che in questo momento diventa un obiettivo imprescindibile: l’assegnazione di nuove commesse pubbliche - spiega la presidente della Provincia, Patrizia Casagrande - Lo abbiamo detto per la Merloni, lo ribadiamo per la Fincantieri: per la rilevanza dell’azienda e per il numero di lavoratori direttamente e indirettamente coinvolti, questa è e deve essere una vertenza nazionale, e non è possibile che questa regione e i suoi problemi continuino ad essere considerati come periferici rispetto alle grandi questioni nazionali".



fincantieri

Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2010 alle 19:48 sul giornale del 24 luglio 2010 - 1035 letture