contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Ecco l'agenda estiva della rassegna 'Amo la Mole'

2' di lettura
732

Mole vanvitelliana

Martedì 3 Agosto, per la rassegna Amo la Mole, alle ore 20 Corte della Mole “Notte Argentina: Tango e jazz fusion” Musica, colori e sapori argentini: un evento in cui saranno coinvolti chef, presentate brevi pièce teatrali e musicali. Nella seconda parte della serata, il quartetto di sax Atem Quartet presenta al pubblico brani di Gershwin, Bernstein, Rota, Morricone, e la musica tanghera di Astor Piazzolla, accompagnata dall’esibizione di ballerini di tango.

Ingresso 10 Euro, incasso interamente devoluto all’Istituto Oncologico Marchigiano per l’assistenza domiciliare ai malati oncologici e dalla ricerca scientifica nel campo. Informazioni info@iom-marche.it. Sempre Martedì 3 agosto ore 21.30 Teatro Studio Amleto di William Shakespeare, traduzione di Cesare Garboli, regia Valentina Rosati Informazioni e prenotazione biglietti: Teatro Stabile delle Marche 071 5021611 All’Arena Italia, ore 21.30 proiezione di “Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo” AL Cinema alla Mole ore 21,30 Il Profeta

Mercoledì 4 Agosto, questioni di salute, salta l’atteso appuntamento alle ore 21.30 alla Corte della Mole con “Paolo Rossi: Dedalo e il labirinto. L'uomo, la natura, la tecnica”. Informazioni: 0712805112 .3385926227 Al Teatro Studio sempre alle 21.30 Amleto A Villa Beer alle 21,15 Premiazione del Concorso di poesia – ingresso libero (0t1.2863032). Inoltre musica con la cover band “Enosis” All’arena Italia alle 21,30 proiezione di “Agorà” Al cinema alla mole or 21,30 Lebanon

Giovedì 5 Agosto Alla Mole alle ore 21.30 alla Corte la Compagnia Sud Costa Occidentale “Anastasia Genoveffa e cenerentola” Testo, regia, scene e costumi Emma Dante con Claudia Benassi, Italia Carroccio, Valentina Chiribella, Onofrio Zummo Un classico delle fiabe per bambini messo in scena da Emma Dante, una delle autrici più intense del teatro italiano. Tutto è giocato tra il dentro e il fuori di un paravento: ciò che non si vede è magico, ciò che è alla portata degli occhi è invece reale.

Lo spettacolo alterna un dialetto ricco di espressioni accese, una lingua che porta vergogna, e le assurde citazioni in francese con cui le Sorellastre di si riempiono la bocca quando sono nell’alta società. Cenerentola è l’unica a usare sempre lo stesso linguaggio proprio perché non ha niente da nascondere: la sua disperazione è alla luce del giorno e la sua indole è nobile e gentile sia all’interno che all’esterno della casa.

Ingresso: € 5 Apertura biglietteria ore 20.30 Informazioni:Teatro del Canguro info@teatrodelcanguro.it www.teatrodelcanguro.it 07182805 In Piazza del Plebiscito alle 21,15 spettacolo teatrale “Di donne e d’altro ancora” con il Teatro delle Fragole- ingresso libero A Villa Beer , ore 21,15 Discoteca sotto le stelle All’arena Italia alle 21,30 proiezione di “Arthur e la vendetta di Maltazhar” al cinema alla mole alle 21,30 matrimoni e altri disastri.



Mole vanvitelliana

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2010 alle 18:50 sul giornale del 03 agosto 2010 - 732 letture