contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

In manette i ladri di Posatora

2' di lettura
968

Sono finiti in manette gli autori del furto in un appartamento nel quartiere di Posatora.

I ladri sono stati arrestati dagli agenti della volante nella notte del 15 agosto in via Monte Pennino dove era scattato l'allarme in un'abitazione al sesto piano di una palazzina. I residenti aveva segnalato al 113 di aver visto due uomini allontanarsi velocemente. Uno dei due, C. M. H., tunisino di 32 anni, regolarmente residente ad Ancona, è stato bloccato subito dopo. Gli agenti si sono poi recati nel suo appartamento per aspettare il rientro a casa del complice, M. A., marocchino di 23 anni. Subito perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di tre telefoni cellulari, circa 200 euro e un paio di occhiali da sole, provento di due furti commessi nella notte in un appartamento in via Ascoli Piceno, dove i due erano entrati dalle finestre mentre i proprietari dormivano.

Gli uomini delle volanti, sabato 14, hanno fermato nel centro cittadino tre donne di origini rom, domiciliate a Milano, a bordo di un'utilitaria. Le tre sono state condotte in questura per ulteriori accertamenti. Una serba di 43 anni, pruripregiudicata per reati contro il patrimonio, è stata arrestata perchè inottemperante al decreto di espulsione. Un'altra, 36enne serba, è stata denunciata per ricettazione essendo stata trovata in possesso di una borsa da donna di valore risultata oggetto di un furto in un'abitazione a Milano. La terza è stata denunciata per possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso, un paio di cacciaviti.

Nella tarda serata di domenica, intorno alle 23.20, un peruviano di 19 anni, residente ad Ancona, è stato denuciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il giovane, fermato in via Posatora, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con una lama lunga circa 10 centimetri



Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2010 alle 16:25 sul giornale del 17 agosto 2010 - 968 letture