contatore accessi free

Aumento tariffe tpl, Biekar: ci confronteremo con sindacati e utenti

navetta 1' di lettura Ancona 24/08/2010 -

La giunta comunale riunitasi martedì a Palazzo del Popolo ha preso atto, su indicazione dell’assessore al Bilancio Andrea Biekar, della deliberazione della giunta Regionale del 31 luglio 2010 riguardante l’aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale.



L’incremento medio è del 7%, ha spiegato l’assessore Biekar, il quale ha presentato una ipotesi di rimodulazione dell’intero sistema tariffario che prevede di mitigare gli effetti degli aumenti sui consumatori con agevolazioni che potranno essere applicate su abbonamenti e carnet (in cui il prezzo del biglietto rimarrà invariato rispetto a quello attuale), con l’introduzione di tessere “impersonali”, cioè non nominative e quindi ottimizzabili dal punto di vista dell’utilizzo, e con particolari condizioni da applicare per le famiglie più numerose.

“Su questa proposta – ha spiegato Biekar – ci confronteremo con Conerobus e anche con i sindacati, gli utenti e i consumatori. Dopo la concertazione e la messa a punto la nuova modulazione tariffaria sarà comunicata attraverso una apposita campagna di comunicazione da condurre in collaborazione con l’Azienda di trasporto pubblico”.

“Il sistema da noi elaborato – ha aggiunto l’assessore – consente una ottimizzazione in termini economici, che ci permetterà di elaborare con la Conerobus anche un piano per il potenziamento o l’introduzione di linee nei tratti maggiormente richiesti dall’utenza”. L’argomento sarà di nuovo trattato nella prossima riunione dell’esecutivo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2010 alle 18:32 sul giornale del 25 agosto 2010 - 788 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, autobus, trasporto pubblico locale, navetta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/btU





logoEV
logoEV