contatore accessi free

Mariani chiede l'istituzione dell’area marina protetta, l'Amministrazione approva

1' di lettura Ancona 26/08/2010 -

L’Amministrazione comunale di Ancona ha accolto con favore le dichiarazioni dell’assessore provinciale all’Ambiente Marcello Mariani sulla volontà di richiedere al Ministero dell’Ambiente l’istituzione dell’area marina protetta limitatamente al territorio di competenza del Comune di Ancona.



L’idea di limitare l’area marina protetta al solo territorio di Ancona era stata proposta alla Comunità del Parco del Conero e alla Amministrazione Provinciale dall’assessore Franzoni per ovviare alla contrarietà del comune di Sirolo. Ancona è il Comune che avrebbe il più ampio tratto di mare interessato dal provvedimento anche in caso di area marina protetta fino al litorale di Numana e perciò ha senso iniziare con l’istituzione almeno nel nostro territorio.

“L’istituzione dell’area – affermano il Sindaco e Franzoni – è da considerarsi come elemento di maggiore sicurezza per l'ambiente, ma anche per le attività economiche che si sviluppano lungo la costa, nonché come leva rilevante per la crescita turistica ed economica”.

In quest’ottica il Comune di Ancona sottolinea l’importanza dell’iter che porterà alla costituzione dell’area, nel corso del quale non si potrà prescindere da un confronto concreto con i soggetti interessati e con quelli che operano all’interno dell’area stessa, per stabilire con esattezza il grado di tutela nelle diverse zone dell’area e per salvaguardare in questo modo anche tutte quelle attività, come la pesca del mosciolo, che rappresentano un valore culturale, storico, economico e ambientale del nostro territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2010 alle 17:19 sul giornale del 27 agosto 2010 - 912 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, comune di ancona, fiorello gramillano, gramillano, riserva marina protetta, franzoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bxd





logoEV
logoEV