contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

UrbanDance: un nuovo sguardo per riscoprire i luoghi della città

2' di lettura
809

urbandance

Se Notte Bianca ormai è sinonimo di musica, negozi aperti, passeggiate senza meta, il festival UrbanDance - percorsi di danza urbana, che l’ha inaugurata, vi ha immesso una dimensione più pensata, più di provocazione: provocazione di un nuovo pensiero, di un nuovo sguardo che riscopra i luoghi della città al di là della quotidianità, rendendoli più vivi e vivibili attraverso la creatività e l’espressività artistica.

Eventi concepiti apposta per la nostra città, e specificatamente per i luoghi che l’Associazione Hexperimenta ha individuato per questo progetto, chiamando artisti a costruire performance originali strettamente connesse con il tessuto urbano e sociale che le ha ospitate.

Questa connessione ha trovato forme e colori diversi: per il Mercato delle Erbe un’interpretazione dello spazio dove l’intenso laboratorio dei dieci giorni antecedenti il festival ha portato a una performance legata all’idea di presenza e sparizione, ai semplici concetti di spazio/ambiente e visione/abitabilità; per la galleria Quattrocentometriquadri, un lavoro che sottolinea la differenza tra il “dentro” e il “fuori” nel concetto di visione, ma che è anche metafora del guardare passivo, indifferente; per il Museo della Città una provocazione a seguire i danzatori lungo tutte le sale articolate che compongono la struttura, coinvolgendoli nella danza come nella storia della città; infine per il Teatro delle Muse la reinterpretazione, attraverso la danza verticale, di uno spazio architettonico fin troppo usurato da una visione abituale, uno scambio di ortogonalità che amplia le possibilità dimensionali creando un sogno di infinito.

A sottolineare una possibilità diversa di approccio all’evento culturale i pannelli che i giovani artisti di urban art dell’associazione Jassart hanno realizzato in diretta lungo l’itinerario del festival, segno tangibile dello scambio tra questi due momenti artistici che si completano e definiscono a vicenda.



urbandance

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2010 alle 17:10 sul giornale del 21 settembre 2010 - 809 letture