contatore accessi free

Tenta di accoltellare il cognato, in manette filippino

polizia 1' di lettura Ancona 08/10/2010 -

E' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio, B. A., 54enne filippino, regolarmente residente ad Ancona.



Gli agenti della volante sono intervenuti giovedì, verso le 20.30, in un'abitazione in via Cingoli. L'uomo si aggirava nei paraggi in evidente stato confusionale. Il filippino non ha opposto resistenza ed è stato perquisito dai poliziotti che hanno rinvenuto, nelle tasche dei suoi pantaloni, due grossi coltelli da cucina sporchi di sangue.

Nel frattempo il personale del 118 ha prestato i primi soccorsi la vittima, il cognato del filippino, un 32enne iracheno anch'esso regolarmente residente ad Ancona. Il giovane è stato trasportato all'ospedale Umberto I. Ha riportato ferite guaribili in 25 giorni.

Secondo la ricostruzione degli agenti, improvvisamente forse in preda ad un raptus, l'uomo avrebbe cercato di accoltellare la sorella, difesa dal marito, raggiunto nella colluttazione più volte all'addome ed al torace. Nonostante fosse stato ferito, il 32enne ha allontanato il cognato dall'abitazione barricandosi poi in casa.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2010 alle 19:33 sul giornale del 09 ottobre 2010 - 556 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5J





logoEV
logoEV