contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Tre produzioni del Teatro Stabile delle Marche in tournée da novembre

5' di lettura
988

Teatro Stabile delle Marche

Tre produzioni del Teatro Stabile delle Marche partono in tournée in novembre e sono in scena anche nelle Marche oltre che in molte altre città italiane; in totale circa 50 città da qui a febbraio saranno toccate da spettacoli targati Teatro Stabile Marche: Sogno di una notte d’estate di William Shakespeare con la regia di Carlo Cecchi, L’avaro di Molière con la regia di Arturo Cirillo e l’Otello di Shakespeare sempre con la regia di Cirillo.

Carlo Cecchi è regista ed interprete di Sogno d'una notte d'estate, una delle commedie più popolari e amate di Shakespeare che vede in scena anche 18 giovanissimi attori tra i quali riconosciamo Barbara Ronchi (già in Tartufo di Carlo Cecchi, Amleto e in Psicosi delle 4:48 di Valentina Rosati), Luca Marinelli (già Re Claudio nell’Amleto della Rosati e protagonista al cinema del film di Saverio Costanzo La solitudine dei numeri primi), Gabriele Portoghese (l’Amleto di Valentina Rosati e voce recitante di Psicosi delle 4:48). Lo spettacolo – prodotto dal Teatro Stabile delle Marche con il patrocinio dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” – è in questi giorni riallestito ad Urbino durante una residenza al Teatro Sanzio dove sarà in scena il 9 e il 10 novembre. 23 le città che saranno toccate in Italia dal Sogno, tra cui: Torino alla Cavallerizza Reale, ad Ancona arriva dall’8 al 12 dicembre al Teatro Sperimentale, sarà in scena a Roma al Teatro Piccolo Eliseo. Nel 2011 a gennaio a Vicenza al Teatro Comunale, poi la compagnia sarà a Milano al Teatro Franco Parenti; il 5 e 6 febbraio si torna nelle Marche a Recanati al Teatro Persiani e l’8 febbraio a San Benedetto del Tronto al Teatro Concordia, le date si chiudono a febbraio a Taranto. La traduzione del testo adottata è quella di Patrizia Cavalli. L’interpretazione – accanto a Carlo Cecchi - è affidata agli attori Federico Brugnone, Silvia D’Amico, Fabrizio Falco, Davide Giordano, Dario Iubatti, Simone Lijoi, Luca Marinelli, Enoch Marrella, Gabriele Portoghese, Sofia Pulvirenti, Luca Romani, Barbara Ronchi, Valentina Rosati, Valentina Ruggeri, Nicola Sorrenti, Stefano Vona Bianchini, Cecilia Zingaro. I costumi sono di Sandra Cardini, la consulenza musicale di Nicola Piovani.

Altra nuova produzione che arriva ad Ancona dal 10 al 14 novembre al Teatro Sperimentale è L’avaro di Molière per la regia di Arturo Cirillo prodotto dal Teatro Stabile di Napoli e dal Teatro Stabile delle Marche in questi giorni ancora in scena dopo già quasi tre settimane di successo di pubblico e critica al Teatro Mercadante di Napoli arriva nelle Marche in esclusiva regionale all’interno della Stagione Teatrale dello Stabile in abbonamento. La traduzione è di Cesare Garboli con in scena Arturo Cirillo, Sabrina Scuccimarra, Rosario Giglio, Salvatore Caruso, Monica Piseddu, Luciano Saltarelli, Michelangelo Dalisi, Antonella Romano, Vincenzo Semolato, la scena è di Dario Gessati, i costumi di Gianluca Falaschi, le luci di Badar Farok e Dario Gessati, le musiche di Francesco De Melis. Dopo Ancona lo spettacolo si ferma per ripartire il prossimo autunno e la compagnia di Cirillo riparte per un’altra lunga tournée con il secondo anno dello spettacolo Otello di William Shakespeare. Otello gira in tournée anche in questa Stagione 2010/11 prodotto dal Teatro Stabile delle Marche con il Teatro Eliseo di Roma. Ha vinto la scorsa Stagione il Premio nazionale dei critici italiani e il premio Gassman e riparte il 21 novembre 2010 per altre 24 città italiane. Lo spettacolo il primo anno ha ottenuto un grande successo registrando 12 mila spettatori, con una tournée che, da novembre 2009 a febbraio 2010 che ha toccato 31 città e totalizzato 106 recite. Nella Stagione 2010/11 riparte per una lunga tournée con in scena Danilo Nigrelli - Otello, Arturo Cirillo - Iago, Monica Piseddu è Desdemona e poi Sabrina Scuccimarra (Emilia), Salvatore Caruso (Doge, Montano, Bianca), Michelangelo Dalisi (Cassio), Rosario Giglio (Brabanzio, Araldo, Lodovico), Luciano Saltarelli (Roderigo). Le scene sono di Dario Gessati, i costumi di Gianluca Falaschi, le musiche di Francesco De Melis, le luci di Pasquale Mari.

La traduzione del testo è della poetessa Patrizia Cavalli, traduzione commissionata direttamente dal Teatro Stabile delle Marche, ancora inedita. Lo vedremo ripartire il 21 novembre da Osimo al Teatro La Nuova Fenice, poi Mantova al Teatro Sociale, a dicembre sarà in scena a Venezia al Teatro Goldoni, a Ferrara Teatro Comunale, a Mestre al Teatro Toniolo. Nel 2011 a gennaio a Genova la Compagnia sarà in scena al Teatro della Corte, poi ad Aosta al Teatro Giocosa, dal 20 al 23 gennaio al Fabbricone di Prato. Dall’1 al 6 febbraio a Padova al Teatro Verdi, poi a Trieste al Teatro Rossetti. Ritorna nelle Marche il 18 febbraio a Porto San Giorgio al Teatro Comunale; 22-23 febbraio Cattolica Teatro della Regina e il 2 e 3 marzo a Lecce al Teatro Paisiello e dal 4 al 6 marzo al Teatro Curci di Barletta. Il regista Arturo Cirillo ha lavorato a lungo con Carlo Cecchi, artista di riferimento del Teatro Stabile delle Marche; nel 2004 ha vinto con L'ereditiera il premio dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro e il premio Ubu miglior regia. Con Le intellettuali nel 2006 gli viene assegnato il premio Ubu miglior attore non protagonista e quest’anno è stato insignito del premio Vittorio Mezzogiorno. Con Otello prodotto dal Teatro Stabile delle Marche ha vinto nel 2010 il Premio dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro per l’originalità della messa in scena, l’interpretazione di Iago e la bellissima traduzione di Patrizia Cavalli.

Grande la soddisfazione dello Stabile marchigiano che ha creduto in questo progetto. L’Otello oltre al giudizio pressoché unanime della critica, ha ricevuto il consenso anche del pubblico, entrando nella graduatoria (redatta da Il Giornale dello Spettacolo) tra gli spettacoli più visti in Italia e come chiusura della Stagione 2009/10 Arturo Cirillo per Otello ha vinto anche il Premio Gassman per la miglior regia. Info 071 5021611 - www.stabilemarche.it



Teatro Stabile delle Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2010 alle 17:20 sul giornale del 06 novembre 2010 - 988 letture