contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

PD-IdV-PS su mozione rigassificatore: 'Indigna l'atteggiamento di Perticaroli, Duca e Speciale'

2' di lettura
691

municipio ancona

Rispetto a quanto accaduto in Consiglio Comunale nel voto sulla mozione contraria all'ipotesi di realizzazione del rigassificatore al largo della costa di Falconara, stupisce e indigna l'atteggiamento di alcuni Consiglieri Comunali di minoranza (Perticaroli, Duca, Speciale), che, in tarda serata, e con un atteggiamento politico discutibile, decidono di non partecipare consapevolmente alla votazione, con l'unico scopo strumentale di rendere nullo il voto per mancanza del numero legale, con il risultato finale di impedire al Consiglio Comunale di Ancona di esprimersi su un vicenda così importante.

E' deprimente rilevare che, nell'esercitare il legittimo ruolo di opposizione, si scenda a speculazioni politiche di bassissima lega su un argomento di così grande delicatezza, che interessa tutti i cittadini, qual'é quello della salvaguardia dell'ambiente e della approfondita valutazione delle potenziali conseguenze relative alla progettazione di un'impianto di trasformazione del gas in un territorio già classificato come Area ad Elevato Rischio Crisi Ambientale, e per di più a pochi chilometri dall'area protetta del Parco del Conero. Tutto questo dopo che, durante la seduta, sulla mozione contro il rigassificatore si erano trovate ampie convergenze anche di alcune forze politiche di minoranza, come l'UDC, il cui capogruppo Speciale, dopo aver sottoscritto la mozione, ha preferito chiederne il rinvio per approfondimenti, per poi scegliere infine di non partecipare al voto pur essendo presente in aula. Va ricordato che al momento del voto si registravano, come al solito, ampi vuoti sui banchi del PdL di cui restavano in aula non più di un paio di rappresentanti.

Stupisce inoltre la scarsa sensibilità sul tema della Consigliera Perticaroli, e l'atteggiamento politico strumentale dell'On. Duca che, pur avendo predisposto una propria mozione, di fatto si è "auto-impedito" di sottoporla all'esame del Consiglio Comunale, non partecipando al voto in aula, e preferendo lo scioglimento anticipato della seduta, peraltro dopo aver dichiarato la sua astensione sulla mozione promossa dalla maggioranza. La maggioranza compattamente denuncia una modalità di opposizione assurda su temi di interesse pubblico, volta solo a mettere in difficoltà i lavori consiliari per scopi strumentali e politicamente poco coerenti, dei quali i cittadini debbono essere consapevoli. Tutto questo ha avuto soltanto l'unico effetto di impedire al Consiglio Comunale di esprimere la propria posizione sul tema del rigassificatore, anteponendo l'interesse strumentale della battaglia politica a quello dell'interesse della cittadinanza.

Simone Pelosi, capogruppo PD

Daniele Tagliacozzo, capogruppo IdV

Matteo Vichi, capogruppo PS



municipio ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2010 alle 15:24 sul giornale del 08 novembre 2010 - 691 letture